Alessio Mazzetti con la Citroen Saxo VTS

Il ritorno di Alessio Mazzetti: ‘Dieci anni sono tanti’

La lunga attesa, dieci anni di casco e tuta attaccati al classico chiodo sta per finire. Il pratese Alessio Mazzetti dopo dieci anni torna alle gare e lo farà in uno dei rally-simbolo della Toscana, il Rally della Valdinievole, a Larciano (Pistoia). Un momento decisamente importante e delicato, per Mazzetti, due lustri di stop che andranno ad interrompersi sulle strade dell’hinterland pistoiese debuttando con una vettura importante, la Renault Clio Williams Gruppo A, lo stesso esemplare che ha usato di recente la sorella, Susanna Mazzetti, la quale certamente farà da “tutor” al fratello per i colori del Team Katori.

Per l’occasione Mazzetti sarà affiancato da un copilota esperto, il senese Eugenio Alfieri, il quale cercherà di rendere meno “duro” il suo ritorno agonistico, magari prendendolo come molla per guardare poi ad altre partecipazioni durante l’anno. Il commento di Alessio Mazzetti: “Dieci anni di pausa mi sembrano un’eternità ed ancora quasi non ci credo che sabato e domenica potrò di nuovo stringere tra le mani un volante da corsa. Tutto decisamente nuovo, la Clio Williams non l’ho mai guidata, ho sempre avuto esperienze con vetture più piccole ed al “mio tempo” la vedevo un po’ come un’icona, un sogno nel cassetto”.

Un sogno nel cassetto. E ci sono cassetti che a volte si riaprono per farti scoprire che quel sogno è ancora lì che ti attende. E non si è mai stancato di aspettare. Mazzetti: “Oggi il cassetto lo apriamo, anche grazie allo stimolo di mia sorella e cercherò di…  sognare ad occhi aperti, certamente aiutato dal mio copilota, sul quale confido in utili consigli e per rendere più “morbido” questo mio secondo debutto rallistico. Cosa mi aspetto? Nulla, solo di divertirmi, tornando alla mia grande passione!”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Cosa ne pensi?