,

Rovanpera Airlines si sveglia e vince in Portogallo

rovanpera haltunen

Il finlandese, che non era salito sul podio dalla corsa per il titolo in Nuova Zelanda la scorsa stagione, vanta ora un vantaggio di 17 punti su Ott Tänak in cinque eventi in questa stagione di 13 round.

Kalle Rovanperä è balzato in cima alla classifica del Mondiale Rally con una vittoria stupenda al Rally del Portugallo domenica pomeriggio, confermando il suo secondo trionfo consecutivo all’evento di Matosinhos e il primo nella stagione 2023. Il finlandese, che non saliva sul podio dal Rally Nuova Zelanda della scorsa stagione, dove aveva vinto il titolo, vanta ora un vantaggio di 17 punti su Ott Tänak dopo cinque eventi su tredici.

Rovanperä ha preso il controllo del rally quando Tänak ha subito un danno alla ruota venerdì pomeriggio, stabilendo un leggero vantaggio di 10,7 secondi alla fine della prima tappa. Inarrestabile sabato, il giovane di Toyota ha scatenato una magistrale esibizione con cinque vittorie di PS e ha ampliato il distacco fino a 57,5 ​​secondi prima di negoziare senza sforzo il finale di quattro prove domenica con 54,7 secondi di vantaggio su Dani Sordo, secondo. “Ci è voluto troppo tempo, ma finalmente siamo tornati”, ha detto Rovanperä. “Devo dire grazie a Jonne Halttunen e al team. Hanno spinto tutto il tempo”.

Esapekka Lappi ha portato la i20 N tra i primi tre, conquistando il suo secondo podio in altrettanti rally. Il suo risultato ha aiutato Hyundai a rimanere nei 32 punti dal Costruttore leader del campionato Toyota Gazoo Racing. Thierry Neuville ha iniziato la giornata in terza posizione, ma il turbocompressore rotto ha ridotto notevolmente la potenza della sua Hyundai. Il tempo scorreva ma lui faticava e così il pilota M-Sport Ott Tänak ha rilevato con piacere il quarto posto assoluto mentre Neuville si doveva accontentare del quinto. Insomma, sempre dietro…

C’è stata una conclusione esilarante nella battaglia WRC2 quando Gus Greensmith ha rivendicato la vittoria per soli 1,2 secondi dal rivale della Škoda Fabia Oliver Solberg. Quest’ultimo era in vantaggio di 35,4 secondi durante la notte prima di essere penalizzato con un minuto di penalità a causa di alcuni tondi effettuati in onore del pubblico. Le solite tragicomiche situazioni che contribuiscono a trasformare la FIA in una barzelletta iridata. Andreas Mikkelsen, Yohan Rossel e Teemu Suninen, anche loro impegnati nel WRC2, hanno completato la classifica.

I concorrenti affronteranno a breve un clima più caldo e strade più sconnesse perché il WRC si sposterà nell’isola mediterranea della Sardegna. Il Rally Italia Sardegna farà base ad Olbia dall’1 al 4 giugno.