Rally di Roma: dominio Tricolore nel primo giro di PS

Il primo giro di prove del Rally Roma Capitale parla Italiano: infatti al comando della gara laziale valida come terzo round del FIA ERC e del CIR Sparco troviamo Andrea Crugnola. Il pilota varesino, in forza con il Hyundai Rally Team Italia comanda le operazioni con un vantaggio di 2”5 su Giandomenico Basso dopo le prime tre prove. Una sfida bellissima quella tra i due ultimi vincitori del CIR Sparco che hanno scavato un piccolo solco con i diretti inseguitori.

Terza posizione per il russo Alexey Lukyanuk (Citroen C3 Rally2 – Pirelli) attardato di 11”8 dal leader della gara, quarta piazza per il sorprendente ungherese Norbert Herczig al volante della Skoda Fabia Rally2 – Pirelli. Fin qui molto positiva la prestazione di Damiano De Tommaso ottimo quinto assoluto e terzo di CIR Sparco, seguito dall’iberico Efren Llarena e dal polacco Mikolaj Marczky, entrambi i piloti su Skoda Fabia Rally2 gommata Michelin.

Ottava piazza (quarta di CIR Sparco) per Fabio Andolfi al volante della “vecchia” Skoda Fabia R5 – Michelin, seguito in nona posizione da un Yoann Bonato apparso fino a questo momento molto sotto tono. Chiude la top ten Simone Tempestini (Skoda Fabia Rally2 – Michelin), seguito da Tommaso Ciuffi alla sua prima uscita con la Volkswagen Polo GTi R5 – Pirelli.

In difficoltà alcuni dei protagonisti più attesi alla vigilia, dal norvegese Andreas Mikkelsen che lamenta problemi al sottosterzo, all’irlandese Craig Breen al russo Nikolay Gyrazin autore di una foratura nei primi chilometri di gara. Ritiro per Nil Solans a causa di un’uscita di strada sulla seconda prova di giornata.