Coppa Città di Lucca: attesi Umberto Scandola e Guido D'Amore

Riccardo Scandola ”salta” il Ciocchetto: ci sarà Umberto

La presenza di Paolo Andreucci dà maggiore spessore ad una corsa da sempre affascinante come il Ciocchetto Event, il classico rally sotto l’albero. Grazie alla deroga di Aci Sport gli organizzatori possono schierare 90 equipaggi in una corsa che si profila molto interessante e che chiuderà le competizioni rallistiche del 2020, alla quale però non sarà presente Riccardo Scandola, come annunciato.

Naturalmente con il numero 1 troviamo Paolo Andreucci, ma non mancano gli sfidanti all’undici volte campione italiano rally in una corsa che presenta mille insidie e che dovrebbe corrersi sotto la pioggia, stavolta le neve dovrebbe risparmiare il Ciocchetto contrariamente alle clamorose nevicate del 2009 e del 2010.

Era iscritto anche Riccardo Scandola al Ciocchetto 2020, ma il manager veneto non potrà presenziare per problemi personali, e sarà sostituto in gara dal fratello Umberto. A rivelarlo è Valerio Bersella, organizzatore della gara toscana, che lo ha annunciato in diretta nel corso della trasmissione Qui Motori condotta dal “nostro” Gabriele Michi e dal collega Alessandro Bugelli.