Cohete-Suarez al Rally la- ucia 2020

Rassegna stampa internazionale 20-27 marzo 2021

Ecco a voi una rassegna stampa internazionale, dedicata ai principali giornali europei. Nella settimana che va dal 20 al 27 marzo, i media europei hanno parlato delle prestazioni di Gaetan Rolland nel talent FFSA, dell’approdo nei rally dell’ex pilota di Formula 1 Heikki Kovalainen, dei piani 2021 del rallista spagnolo José Antonio Suárez e del rallista tedesco Dominik Dinkel. Infine in Estonia, è stata messa in vendita su un sito d’aste la tuta di Markko Martin utilizzata nel World Rally Championship nel 2004.

Francia

GAETAN ROLLAND SUL PODIO DEL TALENT FFSA

La finale giovanile della Federazione francese di sport motoristici (FFSA) si è svolta non molto tempo fa a Lédenon nel Gard. Il giovane Gaetan Rolland si è classificato terzo. Queste finali promuovono ogni anno due piloti iscritti al Campionato Francese di Rally Junior, con un budget consistente e una formazione specifica. Tra i piloti più noti di questo settore, il giornale segnala l’attuale Campione del Mondo, Sébastien Ogier, Sébastien Loeb (due volte finalista), Bryan Bouffier, Nicolas Bernardi, il promettente Adrien Fourmaux e Yohan Rossel. L’obiettivo della FFSA è seguire i vincitori per metterli nelle condizioni di raggiungere il livello più alto. In questo contesto, Gaetan Rolland, un giovane meccanico di Saint-Chély-d’Apcher e road marshal come i suoi genitori, si è ritrovato a combattere per le posizioni di vertice. Le qualificazioni del 2020 sono state molto combattute, con quasi 1.000 candidati di età inferiore ai 25 anni. Dopo aver attraversato agevolmente questa fase, il giovane francese si è avvicinato alle semifinali. “Mi sentivo a mio agio. Penso di aver fatto bene in questo secondo giro”, ha detto Gaetan Rolland. Ufficiosamente, ha fatto segnare il miglior tempo dei dodici finalisti e si è ritrovato tra i quattro piloti qualificati per le finali. Successivamente ha preso il volante della Fiesta R2. “Ho avuto poco tempo per abituarmi alla frenata o al cambio sequenziale. Ho le mie possibilità di far bene”. Il giorno della competizione, lo stress stava aumentando. Un po’ troppo preso per la posta in gioco, Gaetan ha sbagliato tre volte e non stava attaccando quanto avrebbe dovuto. La gara è andata al giovane Thibault Cellier. “Non ho rimpianti, ho passato due giorni eccezionali”, specifica Gaetan. Mettendo a punto le sue traiettorie e controllando le sue emozioni, il francese può provare a vincere l’evento nel 2021.

Per leggere la notizia clicca qui

ALCUNE MODIFICHE PER IL RALLY ROUERGUE

Un nuovo parco chiuso, una nuova speciale e alcune modifiche. Il Rally Rouergue, in programma dall’8 al 10 luglio, subirà un piccolo restyling con il trasferimento del centro nevralgico nella Val de Bourran. Il Rouergue 2021 ospiterà anche il Clio Trophy, la Alpine Cup e il nuovo trofeo Philippe Bugalski. Gli organizzatori prevedono un minimo di 160 partecipanti. Anche il percorso del rally cambierà. Venerdì la prova speciale “Campouriez – Le Nayrac” subirà alcune modifiche. La speciale di Moyrazès non cambia, mentre quella di Lévezou verrà rielaborata. La speciale nel centro di Rodez non verrà percorsa per gli stessi motivi del trasferimento del parco chiuso: il centro della città di Rodez sta affrontando lavori di riqualificazione.

Per leggere la notizia clicca qui

Finlandia

HEIKKI KOVALAINEN, DALLA FORMULA 1 AI RALLY

L’ex pilota di F1 Heikki Kovalainen è saltato al volante di un’auto da rally per un fine settimana ed è riuscito a celebrare la vittoria di classe allo Shinshiro Rally in Giappone. Kovalainen ha ottenuto il successo nella classe JN-2 con la sua Toyota GT86 CS-R3. Nella competizione generale, la stella finlandese si è classificata quinta. Kovalainen e il navigatore giapponese Sae Kitagawa hanno finalmente battuto Hironao Ishi, secondo in classifica con 32 secondi di distacco. Ishii ha guidato la gara dopo le prive tappe di sabato, ma nella prima prova speciale di domenica mattina Ishii ha perso più di un minuto contro Kovalainen. “La gara di apertura della serie di rally giapponese e la prima vittoria della stagione”, Kovalainen ha scritto sul suo profilo Twitter. Le ultime due prove speciali dello Shinshiro Rally non si sono svolte a causa delle condizioni difficili. Le strade erano diventate pericolose a causa delle forti piogge. “Ieri era asciutto, ma oggi ha piovuto molto e il giro pomeridiano è stato cancellato a causa delle cattive condizioni. Non correremo quindi un paio di manches. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito gravemente”. Toshihiro Arai era davanti a suo figlio Hiroki Arai, che conosce anche le prove speciali finlandesi. Hiroki Arai ha fatto parte del programma di sviluppo della Toyota per molto tempo e ha gareggiato con l’equipaggiamento di Tommi Mäkinen Racing in Finlandia e all’estero fino ai Campionati del Mondo. Kovalainen era poco più di un minuto dietro il pilota della Subaru Toshihiro Ara.

Per leggere la notizia clicca qui

Estonia

LA TUTA DI MARKKO MARTIN E’ IN VENDITA

Sul sito d’aste estone osta.ee, è in vendita per 3000 euro la tuta con cui Markko Märtin ha gareggiato nel Campionato del Mondo di Rally 2004. Questo campionato del mondo è stata la stagione di maggior successo della sua carriera: ha vinto tre rally e si è classificato terzo in campionato. Secondo la descrizione del venditore, questa tuta è stata vinta dal fortunato grazie ad un concorso. “La tuta è stata usata da un atleta ed è quindi un po’ usurata, ma come oggetto da collezione è in ottime condizioni”.

Per leggere la notizia clicca qui

Spagna

SUAREZ E SKODA UNISCONO LE FORZE PER L’S-CER

José Antonio Suárez Miranda, noto anche come “Rocket” Suárez, è uno dei rallisti più veloci in Spagna. Nel 2020, insieme a Skoda, si è classificato secondo nel Campionato Spagnolo di Rally su asfalto. In precedenza, è stato Campione Spagnolo di Rally su terra nel 2017, vincitore della Volant Peugeot in Francia nel 2015, secondo classificato del WRC Academy nel 2012 e secondo nel Campionato Asturiano nel 2010. Il suo copilota continuerà ad essere l’asturiano Alberto Iglesias Pin. “È un anno in cui devi fare uno sforzo. Sono molto grato a tutte le persone che supportano il nostro progetto e continuerò a dare il 100%. Devi attaccare e correre. L’auto è molto competitiva e aggiungeremo miglioramenti nelle prossime settimane”, spiega “Rocket” Suárez. In questa stagione, in cui José Antonio Suárez è ambasciatore Skoda, la protagonista sarà ancora una volta la Fabia Rally2 EVO. Questa è l’auto da corsa della casa ceca progettata per competere nella categoria Rally2 e che si basa sull’ultima generazione della fortunata Fabia. In conformità con le normative FIA, è dotata di un motore 1.6 turbo migliorato con un nuovo sistema di raffreddamento. Per questa stagione, Skoda Spagna si unisce ancora una volta agli sponsor del team guidato da Recalvi, che comprende anche Kimoa, RallyCar, Turini Magazine e RACC.

Per leggere la notizia clicca qui

JUAN JOSE ABIA AL SIERRA MORENA CON UNA FABIA R5

L’ultimo a confermare la sua partecipazione al Rally Sierra Morena è stato Juan José Abia. Lo spagnolo inizierà la stagione al Rally Sierra Morena, debuttando con la Skoda Fabia R5 acquistata da RaceSeven alla fine del 2020. David Fernández sarà il suo nuovo navigatore. Bisogna tornare al 2019 per trovare l’ultima, e unica, partecipazione di Abia all’appuntamento dell’Automobile Club di Córdoba. Il pilota di Valladolid ha una corso dodici eventi nazionali, dieci delle quali al volante di una Porsche 997 GT3. Due stagioni fa ha corso due volte nella categoria Rally2 nelle Asturie, alla guida della Volkswagen Polo di ARVidal. Ha vuto modo di gareggiare e testare anche le diverse versioni della Fiesta. Juan José Abia ha preso parte ai test MRF Tyres e RaceSeven in Cantabria a dicembre, dove ha provato per la prima volta la sua nuova vettura: la Fabia R5 ex Domingo Molinos. Al momento, il team Abia Motorsport non ha confermato quali saranno i loro piani sportivi per questa stagione 2021 e se li vedremo regolarmente nel Campionato Spagnolo Rally Asfalto.

Per leggere la notizia clicca qui

IL PRIMO CONTATTO DI ORIOL GOMEZ CON LA SUBARU

Le squadre del Campionato Spagnolo Rally Terra stanno già preparando l’inizio dell’evento di Lorca. Una delle squadre che sta già lavorando duramente è quella del duo formato da Oriol Gómez e José Murado . Il team ha svolto ieri una giornata di test nelle Asturie, dove ha avuto un primo contatto con la Subaru WRX STi N16. E’ stata una giornata di test nuvolosa, dove hanno fatto la loro comparsa anche la pioggia e la nebbia. Oriol Gómez ha potuto correre per la prima volta in questa stagione su ghiaia con la vettura giapponese. Il catalano ha approfittato della giornata per adattarsi all’auto oltre che cogliere l’occasione per lavorare su sospensioni e gomme. Ha avuto modo di provare gli pneumatici del marchio indiano MRF Tyres . Quasi 200 chilometri sono stati quelli che Oriol Gómez è riuscito a percorrere in una giornata intensa, dove il bilancio è stato positivo. Il rallista catalano ha mostrato un buon adattamento. Sicuramente è stata un’esperienza molto preziosa in vista del Rally Tierras Lorca che si terrà a fine aprile.

Per leggere la notizia clicca qui

Germania

DOMINIK DINKEL PUNTA AL DRM CON LA FIESTA RALLY2

Dominik Dinkel correrà nel Campionato Tedesco di Rally. Dopo il terzo posto nel 2016 e il secondo posto nel 2018 e nel 2019, il titolo potrebbe arrivare quest’anno. Nell’attacco al titolo DRM, Dinkel ha scelto una nuova formazione. Pirmin Winklhofer prenderà il posto di copilota, mentre la vettura che guiderà è una Ford Fiesta Rally2. A gennaio, Dinkel ha lavorato come ricognitore per Hermann Neubauer al Rally di Monte-Carlo. Per coordinare le note, si sono incontrati durante gli ultimi test. Hermann Neubauer fece sedere anche Dominik Dinkel al posto del co-pilota e poi gli fece la domanda importante: “Ti piacerebbe prendere il volante?” Dinkel si è subito sentito a casa nella Ford Fiesta Rally2, si è trovato bene ed è rimasto positivamente sorpreso. Durante il Monte-Carlo c’è stata anche un’ottima impressione sui metodi di lavoro del team ZM Racing. “Si può solo sperare che le cose inizino presto”, ha commentato Dinkel.

Per leggere la notizia clicca qui

JONAS ERTZ AL VIA CON LA TOYOTA GT86

La Toyota GT86 di Gassner-Motorsport sarà affidata a Jonas Ertz, vincitore del campionato promozionale HJS DRC Junior. Con la vettura a trazione posteriore, Ertz correrà in tutte le tappe del Campionato Tedesco Rally 2021 e dovrebbe essere presente anche in alcune gare della Mitropa Cup. Philipp Sommermann avrà il compito di dettargli le note. I due continueranno a preparasi grazie ad un primo test pratico che si terrà l’8 maggio a Sulingen.

Per leggere la notizia clicca qui

IL CIMBERN RALLY ENTRA NEL DRM 2021

Il Cimbern Rally entra a far parte del Campionato Tedesco Rally (DRM). Allo stesso tempo, il Rally della Sassonia diventa l’evento finale di stagione del DRM, dell’ADAC Rallye Masters e della nuova ADAC Opel e-Rally Cup. L’11 settembre, l’elite nazionale dei rally inizierà la corsa al titolo intorno allo Schleswig-Holstein Süderbrarup. La corsa, svolta nel nord della Germania, è il quarto di sei eventi del calendario DRM. Il Cimbern Rally si svolgerà per l’ottava volta. L’anno scorso, Christian Riedemann ha vinto il rally più settentrionale della Germania con la Skoda Fabia R5 EVO. Il Rally di Cimbern sostituisce in calendario il Rally dell’Erzgebirge, che è stato annullato a causa della pandemia da Covid-19 e non può essere riprogrammato entro la fine dell’anno. Per lo stesso motivo, il Rally della Sassonia previsto per la fine di maggio sarà rinviato in autunno.

Per leggere la notizia clicca qui