,

Rallye Du Dévoluy: 140 km di adrenalina

Grande attesa per la gara che si snoderà nelle zone prossime al passaggio del Rallye Monte-Carlo 2024.

Il ponte relativo alla Festa dell’Immacolata, regalerà Oltralpe un fine settimana ad elevato tasso agonistico. Sabato 9 e Domenica 10 dicembre, si svolgerà a la Joue du Loup, nel dipartimento delle Alte Alpi, l’ottava edizione del Rallye National Hivernal du Dévoluy. Una gara atipica, da sempre vista come test in previsione del Rallye Monte-Carlo, che da qualche tempo ha iniziato a raccogliere stima ed apprezzamento anche entro i nostri confini nazionali.

Due giornate intense di gara, suddivise tra la zona più a nord del Devoluy e la zona sud verso il Col de la Bachassette (tutto a 40 Km circa da Gap). Circa centoquaranta i chilometri cronometrati previsti, transitando nelle zone che interesseranno il passaggio del mondiale monegasco, che il prossimo gennaio tornerà a fare visita nella zona di Gap. Svariati i motivi che rendono appetitosa questa kermesse, partendo dal fondo che regalerà scenari di verglas misto neve, alternati a tratti più asciutti, con la possibilità di utilizzo dei pneumatici chiodati.

Il recente albo d’oro della competizione, rende l’idea della portata dei piloti che hanno già potuto apprezzare gli asfalti intono ad Agnières-en-Dévoluy. Gli ultimi due successi temporali sono finiti nelle mani di Nikolay Gryazin, ai quali si aggiungono i due di Grégoire Munster e di Olivier Burri. Per coloro i quali sono interessati, le iscrizioni sono aperte fino a lunedì 27 novembre.