La Fiat MR 500X durante i test di sviluppo

Rally2 Kit: flop o rivoluzione?

Le nuove R4 (Rally2 Kit), che possano piacere o no, si sono diffuse un po’ ovunque. Si pongono tra le R5 e le R3, ma rischiano di essere definitivamente sepolte dalle nascenti Rally3, che costano circa 50.000 euro in meno (la Fiesta, ad esempio, è già ordinabile a 99.000 euro, è spinta da un propulsore turbo di 1,5 litri ed è 4×4).

Il secondo capitolo delle vita delle R4, quello che deve decretarne il successo o il fallimento, prese vita all’inizio del 2017, quando si decide di sostituire le R4 con le Rally2 Kit. La Oreca è la prima ad architettare il nuovo kit e a distribuirlo ai vari team che hanno manifestato interesse. Il Rally2 Kit è l’unico set al mondo ad esser stato approvato dalla FIA che può essere adottato su qualsiasi tipo veicolo di produzione, dalle berline a due volumi fino ai Crossover e Suv.

Le R4, sotto il cofano, montano un motore 1,6 litri turbo da circa 270 CV e che sprigiona 380 Nm di coppia. Il cambio Sadev è sequenziale a 5 rapporti, mentre l’ago della bilancia si ferma circa sui 1230 chili come le R5. Il diametro interno massimo del restrittore di queste vetture a quattro ruote motrici è di 33 mm, un millimetro in più rispetto alle R5.

Sulla carta, le R5 sono più veloci delle R4 di 0”5 o 1” al chilometro e costano circa 105.000 euro. Il kit Oreca, che costa 85.000 euro, include motore e altri componenti fondamentali, quali la trasmissione, gli assali, i sistemi di frenatura e alimentazione, le parti del telaio e i manuali di costruzione e manutenzione.

Stai leggendo uno dei pochi contenuti premium disponibili sul nostro sito. Questo succede perché si tratta di uno degli articoli pubblicati sulla rivista in edicola e disponibile anche in digitale dal 5 di ogni mese per 12 mesi all’anno. Se lo hai apprezzato continua la tua lettura sul giornale, oppure scarica la nostra app o accedi da PC, registrati gratuitamente e abbonati. Il tuo sostegno ci aiuta a migliorare giorno dopo giorno il servizio che offriamo a te a tutti i nostri amici lettori.

Cosa sapere sull’abbonamento a RS e oltre

  • Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito
  • Le nostre app sono gratuite, ma dall’app non si può pagare
  • Dopo aver effettuato la registrazione (clicca qui) ci si potrà abbonare pagando da PC
  • Disponibile abbonamento singolo digitale o cartaceo
  • Oppure ci si può abbonare all’online e al carataceo con una super offerta

Opzioni di acquisto

  • Singola copia di RS – 2 euro
  • Abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) con accesso all’archivio storico – 25 euro
  • Abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) – 60 euro

Si può scegliere di leggere il giornale sul PC o sullo smartphone e sul tablet o se farsi leggere gli articoli dall’assistente digitale, ascoltandone i contenuti. Si può accedere all’archivio storico di RS e oltre gratuitamente per tutta la durata dell’abbonamento