Alessandro Gino alla scorsa edizione della gara piemontese

Ronde del Canavese: anticipazioni e programma di gara

Le tradizioni sono spesso sentimenti che resistono allo scandire del tempo, nonostante la spasmodica rincorsa al rinnovamento. Anche nei rally può capitare allora che una prova sia così radicata nel cuore e nei ricordi della gente da diventare quasi irrinunciabile. La prova di Pratiglione è senza ombra di dubbio uno dei tratti più amati e più ricchi di storia nel panorama sportivo nostrano. Abbandonarla sigificherebbe calpestare quel sentimento che da anni accompagna non solo gli appassionati locali ma anche chi negli anni su questo tratto di strada ha assaporato il gusto intenso dell’emozione.

Anche nel 2019 questa prova speciale sarà l’icona dell’appuntamento canavesano promosso dalla RT Motorevent della 14° edizione della Ronde del Canavese in programma nel week-end fra il 23 e 24 febbraio. Sventolerà la bandiera a scacchi della nuova stagione rallystica in Piemonte e sarà un’occasione per molti di affilare le armi in vista dei nuovi impegni sportivi. Resta ivariato il percorso che si snoda sui circa 11 km della “Pratiglione” che conserva intatto il suo carisma di “università dei rally”: una speciale di altri tempi, fra le più antiche e spettacolari del nostro panorama rallystico, che verrà ripetuta quattro volte nella giornata di domenica.

Confermato il format della gara: Rivarolo rimmarrà l’elegante padrone di casa con partenza e arrivo e tutta la base logistica. Cuorgnè il punto nevralgico con il riordino e il parco assistenza. La macchina organizzativa, già nel pieno della concentrazione, ha già predisposto il piano logistico e assicura che la gara si svolgerà regolarmente con qualsiasi situazione meteo. In caso di neve sono consentiti gli pneumatici prescritti dal regolamento. Le iscrizioni apriranno il 24 Gennaio. Verifiche e shake down nella giornata di sabato che verrà chiusa con la sfilata delle vetture e con la presentazione degli equipaggi.

I quattro passaggi della domenica saranno l’ingrediente cronometrico per scoprire il vincitore assoluto. Ancora una volta l’anfiteatro morenico del Canavese si prepara ad offrire una ricca occasione di sport e di spettacolo, nel segno della tradizione. Nell’edizione 2018 la vittoria andò al cuneese Alessandro Gino e a Marco Ravera su Ford Fiesta WRC (nella foto Rolling Fast Photography), davanti al laziale Andrea Minchella con Venanzio Aiezza, sempre a bordo di una Ford Fiesta WRC, mentre al terzo posto si classificarono Alessandro Pettenuzzo e Roberto Aresca su Ford Focus WRC.

Il programma di gara della Ronde del Canavese

Sabato 23 febbraio 2019

Consegna Road Book – Rivarolo – Hotel Rivarolo.

negli orari stabiliti per le verifiche sportive

Verifiche Sportive – Rivarolo – Hotel Rivarolo.

Per i concorrenti partecipanti allo shake down dalle ore 8,30 alle ore 9,30

Per tutti gli altri concorrenti dalle ore 9,30 alle ore 12,30

Verifiche Tecniche – Rivarolo – Urban Center.

Per i concorrenti partecipanti allo shake down dalle ore 9,00 alle ore 10,00

Per tutti gli altri concorrenti dalle ore 10,00 alle ore 13,00

Shake down (test vetture da gara):

dalle ore 10,00 alle ore 14,00

Ricognizioni autorizzate:

dalle ore 15,00 alle 18,00

Ore 18,30 – Presentazione al pubblico degli equipaggi partecipanti.

Rivarolo – Allea Corso Indipendenza.

Ore 18,40 – Sfilata concorrenti – Piazzetta Urban Center

Ingresso Parco partenze

Domenica 24 febbraio 2019

Ore 8,01 – Uscita Parco partenze – Partenza 1 ° concorrente

Rivarolo – Urban Center

Ore 17,09 – C.O. Arrivo Urban Center

Ore 17,20 – Premiazioni – Rivarolo – Allea Corso Indipendenza

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?