Damiano De Tommaso, campione italiano rally junior 2018

Senza veli il Campionato Italiano Rally e il Cir Junior

La prima notizia è che ha preso corpo il calendario gare del Campionato Italiano Rally Junior 20019. I rally che struttureranno la nuova serie, deputata a scoprire e a lanciare giovani talenti, si strutturerà su un totale di sei prove sparse per la Penisola. Nel calendario gare del nuovo Cir Junior, nell’ordine, ci sono: Rallye Sanremo, Rally Adriatico, Rally Italia Sardegna, Rally Roma Capitale, Rally Friuli e Alpi Orientali e Rally Tuscan Rewind. Insomma sei gare difficili, su asfalto e su terra. Sei gare che hanno formato i migliori rallysti del passato. I difficili asfalti matuziani che si alternano agli sterrati marchigiani, a cui seguiranno le strade bianche della Sardegna, che da sempre sono le PS più amate dai piloti del WRC.

La seconda frazione della stagione riparte da Roma Capitale, prova del Campionato Europeo Rally 2019, gara difficile che nel 2018 ha visto gli iscritti all’Europeo avere la meglio sui partecipanti al Cir, e subito dopo si fa tappas sui veloci e insidiosi asfalti del Rally del Friuli e delle Alpi Orientali, per chiudere la srtagione in bellezza al Tuscan Rewind (l’edizione 2018 ha avuto un buon rapporto ispettivo, per cui è ufficialmente nel Cir 2019).

Sempre sul fronte del Cir Junior si segnala che Motorsport Italia di Max Rendina, diretta dall’ingegnere Bruno De Pianto, ha vinto l’appalto per la gestione diretta delle vetture della serie tricolore riservata ai giovani. La struttura di Rendina acquisterà dieci Ford Fiesta che schiererà al via del campionato (il costo per il pilota, tra auto e gomme, dovrebbe aggirarsi intorno ai 50 mila euro). Il premio in palio nel Cir Junior 2019 sarà di 100 mila euro più una gara del WRC 2020, verosimilmente il Rally Italia Sardegna.

Per il resto, non sono previsti altri cambiamenti particolari per la prossima stagione del Campionato Italiano Rally: resta il titolo per gli equipaggi che corrono con vetture a due ruote motrici con la stessa assegnazione dei punteggi del 2018, quindi calcolato sulla base del piazzamento di classe R2 ed R3. Le gare valide sono tutte le gare del Cir 2019, escluso il Rally Italia Sardegna.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?