Shakedown Nido dell'Aquila

Rally Nido dell’Aquila: cronache da uno shakedown

Si accendono i motori nella località perugina per lo shakedown del Nido dell’Aquila 2018, in attesa della partenza di stasera attesa per le ore 19.01 in piazza Umberto I. Dalle ore 14.01 infatti è iniziata la fase di test, che sono ancora in corso su un percorso sterrato piuttosto stretto che si estende per circa 2 km fino a Bagni di Nocera.

Le interviste alla partenza dello shakedown:

2 Nicolò Marchioro (Skoda Fabia R5): “Questa è una gara che in linea di massima mi piace e mi da la giusta confidenza. C’è una prova nuova quest’anno che ritengo piuttosto insidiosa e difficile, probabilmente potrà fare la differenza. Le condizioni meteo per domani non sono delle migliori, quindi immagino una gara piuttosto difficile. Comunque le condizioni del fondo saranno uguali per tutti, quindi noi dobbiamo pensare a fare la nostra buona gara. Non sarà facile, perché partiremo per secondi nel primo giro di prove. Sarà dura ma proveremo a fare del nostro meglio.”

9 Francesco Tali (Ford Fiesta Evo2 R5): “Sarà una gara complicata dato che domani andiamo in contro all’acqua. Speriamo che non influenzi la nostra prestazione più di tanto. Ma noi vogliamo fare bene e rimaniamo ottimisti.”

12 Francesco Fanari (Skoda Fabia R5): “Per me sarà una gara di apprendistato, la macchina e nuova e dovrò capirla un po’ prima di pensare a spingere. Vediamo, aspettiamo anche di capire cosà deciderà il meteo quindi affronteremo questa gara con attenzione.”

11 Alessandro Bettega (Peugeot 208 T15 R5): “Chiaramente la vettura è nuova quindi dobbiamo prendere feeling anche se siamo riusciti a fare un po’ di test. Speriamo di fare una bella gara.”

3 Daniele Ceccoli (Skoda Fabia R5): “Adesso sfrutteremo bene lo shakedown per trovare il giusto setup della vettura, dato che non siamo riusciti a fare dei test. Bisognerà osservare anche le previsioni meteo, perché affrontare questo tipo di gare con la pioggia diventa piuttosto complicato. Ora studiamo in questa fase di prova come affrontare la giornata di domani.”

5 Mauro Trentin: “Sarà una gara decisiva per il campionato. Sarà importante per tutti i contendenti al titolo puntare ad avere il miglior risultato possibile. Naturalmente Marchioro potrà affrontare la gara con maggiore serenità rispetto alla nostra, mentre io e Ceccoli non abbiamo altro risultato a disposizione che la vittoria per poter puntare al successo in campionato.”

19 Michele Liceri (Peugeot 208 R2B): “Per me si tratta della quarta presenza in campionato quest’anno ma soltanto la prima volta al Nido dell’Aquila. Speriamo che il meteo sia clemente, ma comunque noi dobbiamo continuare a maturare la nostra esperienza sulla terra.”

21 Christpher Luccesi Jr (Peugeot 208 R2B): “Di sicuro le mie aspettative per la gara non possono essere alte. Si tratta della mia prima volta sulla terra con questa macchina, perciò cerchiamo di capire le strade bianche. Sarà da studiare anche la risposta di questa vettura sulla terra.”

18 Jacopo Trevisani (Peugeot 208 R2B): “Per noi sarà anche una gara test, dato che proviamo per la prima volta gli pneumatici DMack. Noi cercheremo comunque di ben figurare, anche perché siamo ancora in corsa per la Coppa R2 e anche per l’under 25. Quindi il nostro obiettivo rimane quello.”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?