Alex Tsouloftas sarà al via dell'Erc 2019

Erc 2019: Alex Tsouloftas si candida per il titolo Junior

Alex Tsouloftas sarà al via dell'Erc 2019

Alex Tsouloftas sarà al via dell’Erc 2019

Il nome del giovane cipriota Alex Tsouloftas è emerso come un primo potenziale contendente per l’Erc Junior 2019 dopo la firma con Dbo Motorsport per la disputa dell’intero Campionato Europeo Rally. Nonostante la limitata esperienza, Tsouloftas arrivato quarto al suo debutto Campionato Europeo Rally e su una R5, all’Acropolis Rally nel 2017. Al Rally di Cipro due settimane più tardi, era in seconda posizione dopo nove PS, fino alla doppia foratura che lo ha escluso dai giochi. Ma ha colpito nel segno completando la manifestazione come il più veloce pilota locale e vincendo il Trofeo Out Cer intitolato a Colin McRae.

Tsouloftas ha preso parte a due gare del Cer nel 2018: all’Acropoli si è ritirato a causa del differenziale. Al Rally di Cipro, durante la prima giornata ha patito un guasto meccanico, ma nel secondo giorno è ripartito così veloce che Eurosport.com lo ha definito il “Ragazzo d’oro del Cer”. Tsouloftas cambierà la sua Citroën DS3 R5, per una Skoda Fabia R5 di Toksport con sede in Germania, che ha aiutato Chris Ingram a centrare il secondo posto nell’Erc Junior Under 28 2018.

Alex Tsouloftas sarà al via dell'Erc 2019

Alex Tsouloftas sarà al via dell’Erc 2019

Il ventiseienne potrà prendere punti nella classifica generale e dell’Erc1 Junior, la categoria per i conducenti di R5 che sono più giovani di ventotto anni all’inizio del 2019. “Il Cer è il campo di allenamento finale per giovani piloti che mirano al Mondiale – ha detto Tsouloftas -. Con eventi su tutti i tipi di superfici e condizioni, è un campionato promosso su scala mondiale da Eurosport e altre reti. Lo ritengo buono per costruire la tua carriera prima del livello più altro. Il mio obiettivo è il titolo Erc1 Junior e, successivamente, cercare di puntare più in alto possibile nella classifica generale. So che il primo anno e devo fare esperienza. Sarà un anno divertente”.

Jean-Baptiste Ley, coordinatore del Cer, ha dichiarato: “Abbiamo seguito da vicino Alex da quando ha fatto il suo exploit al debutto nel Cer 2017 e siamo davvero soddisfatti. È stato in grado di mettere insieme un budget per un’intera stagione nel Cer Junior con una delle migliori squadre. Alex ha molto da imparare, ma ha già dimostrato la capacità di adattarsi al nuovo ambiente in modo rapido e avere un ritmo forte”. Il Cer 2019 si articola in otto eventi, quattro su asfalto e quattro terra. La gara di casa per Tsouloftas, il Rally di Cipro, è prevista per il 27-29 settembre.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Cosa ne pensi?