Di Palma-Cobra alla scorsa edizione del Rally dei Laghi

Rally Internazionale dei Laghi: il via a metà marzo, grande attesa

La stagione rallystica lombarda è ormai imminente e il primo appuntamento su strada tiene banco da ormai parecchie settimane : il Rally Internazionale dei Laghi si svolgerà infatti i prossimi 16 e 17 marzo. Gli innamorati dei motori non potranno che notare la curiosa coincidenza che vede, proprio nel giorno di San Valentino, l’apertura delle iscrizioni al Rally Internazionale dei Laghi. Mancano infatti pochi giorni all’opening che permetterà ai concorrenti di essere tra i protagonisti della 28° edizione della gara varesina, quest’anno valevole per la Coppa Rally di Zona.

Il comitato organizzatore dell’Asd Rally dei Laghi ha ormai tutto pronto e non si attendono che le prime adesioni. “Potranno partecipare ancora le WRC sebbene la federazione abbia cambiato alcune caratteristiche delle gare di zona accorciando il chilometraggio di riferimento per contenere i costi” commenta Sabella. “Avremo comunque la possibilità di avere al via le potenti vetture WRC, un fiore all’occhiello per il nostro rally!”

Confermate tre prove speciali da ripetersi due volte: Cuvignone, Valganna e Sette Termini. Per presentare meglio la manifestazione a tifosi, appassionati e media, Andrea Sabella e tutto il gruppo a capo dell’evento, hanno organizzato la tradizionale cena di presentazione presso il ristorante Capanna Gigliola (località Casere, dopo l’abitato di Vararo), punto di ritrovo in quanto situato proprio sulla prova speciale più probante, il Cuvignone. Venerdì 1 marzo l’appuntamento è per le ore 20.00; aperta a tutti, la cena necessita di prenotazione (0332.603119).

La 28° edizione del “Laghi” avrà alcune importanti validità; ancora una volta spazio ai trofeisti di casa Renault e Peugeot: per il monomarca legato alla Casa della Losanga la validità è per il Clio R3 Open (sia R3C che R3T) e al Corri Con Clio N3 Open; per le rappresentanti del leone francese invece, saranno punti ambìti per il Peugeot Club. La corsa mette in palio anche alcuni trofei alla memoria; per ricordare Luca Montesano, la Valcuvia Corse e l’Insubria Corse hanno indetto un premio al vincitore dell’ultima prova (disputata) della classe N2/Prod S2. Il Memorial Mauro Saredi invece andrà al vincitore della classe S1600.

Tradizionale appuntamento anche per quanto riguarda l’elezione della madrina della gara: Miss Rally dei Laghi è un’iniziativa dello studio fotografico Eugenio Barbaresco che quest’anno richiamerà amanti delle passerelle e dei motori presso Villa Patrizia a Magnago (MI); cena di gala e sfilata a partire dalla ore 20.30 Condurrà la serata Max Pieriboni, comico di Colorado Café.

Anche per l’edizione 2019 le gare in programma saranno tre. Oltre al rally moderno ci saranno ancora le storiche che potranno addirittura partire davanti ai bolidi di ultima generazione. Conferme anche per quanto concerne la regolarità a media, disciplina sdoganata a livello nazionale proprio dall’asd Rally dei Laghi alcuni anni fa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Cosa ne pensi?