Eerik Pietarinen disputerà il WRC 2

Eerik Pietarinen parteciperà al WRC 2, Ostberg vuole seguirlo

Il campionato del mondo WRC 2 pare davvero interessante nel 2019: a prescindere dalla divisione in Pro e privati, tanti sono i piloti che hanno voglia di mostrarsi agli occhi dei team ufficiali e degli sponsor di tutto il mondo, in una categoria dove le vetture appaiono livellate e quindi molto della prestazione finale dipende dall’equipaggio che conduce il mezzo. Tra gli aspiranti al titolo si intromette anche Eerik Pietarinen, classe 1993, fresco vincitore del Campionato Finlandese: nel 2019 parteciperà a quattro-sei gare nel WRC 2 con il TGS Worldwide guidato da Toni Gardemeister.

L’anno scorso ha anche partecipato, con un ottimo risultato, al Rally Finland, vincendo la categoria e impressionando molti addetti ai lavori. Lo abbiamo visto anche in Italia al Rally Adriatico, purtroppo chiuso con un incidente, dove aveva fatto segnare grandi chrono, con addirittura uno scratch di speciale. Toni Gardemeister è raggiante quando parla di Pietarinen e crede nelle qualità di questo ragazzo che potrà ben figurare negli appuntamenti iridati avendo vinto in modo plateale alla sua prima partecipazione completa il campionato finlandese, foriero sempre di grandi talenti per questo sport.

Il proprietario del TGS Worldwide Team ha anche confermato la partecipazione al Rallye di Montecarlo per Kalle Rovanpera, così come lo scorso anno, rendendo noto che ci sarà almeno un altro rally per Kalle con questo team; il tutto perché non sono ancora noti i programmi della Skoda Motorsport, casa madre ufficiale, per quanto concerne le partecipazioni al WRC2 con i due propri piloti confermati. E’ vero che le iscrizioni al WRC2 Pro non sono ancora chiuse, ma nel dubbio, Gardemeister ha concesso a Rovanpera la possibilità di ben figurare già al via della stagione con la Skoda Fabia R5 del proprio team.

Anche Mads Ostberg potrebbe partecipare al WRC 2, in attesa di trovare un volante per una Plus: due ipotesi si fanno strada per il 2019. La prima in qualità di pilota titolare per la Citroen Racing nel WRC 2 Pro a bordo della C3 R5, la seconda come privato con una Polo R5. Pare, in effetti, più consona la prima soluzione, visti i buoni rapporti tra il norvegese e il team francese, nonché i buoni risultati di fine stagione di Mads con la C3 Plus; certo è che con la perdita del main sponsor, la scuderia francese non pare intenzionata a spendere molto più del necessario per la stagione.

Intanto, anche in vista del Rally di Svezia, Ostberg si allenerà a bordo di una Subaru Gruppo N, vettura mai guidata, ma che serve per tenersi in forma in vista di un possibile rientro nel circus mondiale: instancabile il pilota dal sorriso sempre stampato in faccia e autore dei migliori salti con le Plus che sono in ogni video copertina per la promozione di questo sport.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?