Il pilota bulgaro Grigor Grigorov e Yordan Yordanov

Il pilota bulgaro Grigor Grigorov nel Campionato Europeo Rally

Il pilota bulgaro Grigor Grigorov pianifica un programma di due anni nel Campionato Europeo Rally con la Peugeot 208 R2 gommata Pirelli. Grigorov è il primo pilota bulgaro che approda nell’Europeo. Grigorov, 24 anni, si è concentrato principalmente sugli eventi in patria da quando ha iniziato a gareggiare nel 2012, il che significa che la sua partecipazione all’Erc 3 Junior 2019 segnerà il suo debutto in un Campionato internazionale.

Avendo lavorato duramente negli ultimi anni per imbastire un programma completo, il pilota della Peugeot 208 R2 non vede l’ora di cominciare. “L’Erc Junior è la strada giusta per il grande palcoscenico“, ha detto Grigorov, che vuole emulare Emil Bergkvist, Marijan Griebel, Nikolay Gryazin, Jari Huttunen, Chris Ingram e Stéphane Lefebvre. “Nel corso degli anni, abbiamo visto piloti che disputavano il Campionato Europeo Rally e ora fanno parte del Mondiale Rally, come Andreas Mikkelsen, Espekka Lappi, Jan Kopecký e altri. C’è grande copertura mediatica, cosa può desiderare di più un nuovo arrivato?”, chiede Grigorov.

Senza alcuna conoscenza degli eventi che strutturano il programma ERC 3 Junior nel 2019 e che non si sono mai radunati in precedenza sulla ghiaia, Grigorov avrà molto da imparare. Ma non si sta allontanando dalla sfida futura: infatti, ha un piano ben definito. “Non è un segreto che ogni pilota sia coinvolto nel desiderio di vincere, ma poiché questa è una nuova sfida per me di natura molto diversa, devo essere onesto con me stesso e il mio team e ci metteremo obiettivi reali da perseguire durante tutto l’anno”, ha detto il pilota bulgaro.

“Per questa stagione, il nostro obiettivo principale è quello di entrare nel campionato e mostrare un ritmo costante e sicuro come con ogni chilometraggio che copriamo, miglioreremo le nostre prestazioni generali e acquisiremo esperienza e impressioni per la stagione 2020”. Ecco un altro pilota che vuole arrivare al Campionato del Mondo Rally, passando ovviamente per l’Erc 1 con R5. Infatti, il campione junior Erc 3 riceverà in premio due gare con la Skoda Fabia R5 di Motorsport Italia nell’Erc 2020.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?