Due Opel Adam R2 ufficiali nel Erc 3 per Elias Lundberg e per Grégoire Munster

Erc Junior: nel 2020 la nuova Corsa, intanto Opel prosegue con la Adam

L’annuncio è stato fatto. ‘In vista della stagione 2021, Opel svilupperà un modello R2 basato sulla nuova Corsa per il Campionato Europeo e per le attività sportive internazionali riservate ai clienti. I dati tecnici della Corsa R2, che dovrebbe essere messa a disposizione dei team privati alla fine del 2020, saranno annunciati in un secondo momento. La sesta generazione di una vettura di grandissimo successo come Corsa, che giungerà sul mercato quest’anno, formerà la base della vettura rally‘, è scritto su una comunicazione di Opel Italia.

Dunque, è previsto che a fine 2020 inizino le prime consegne della nuova Corsa e che nel 2021 la vettura già svezzata e competitiva partecipi alla serie continentale e a quelle nazionali. Ma nel frattempo, Opel cosa fa? Si ferma? Non pensatelo neppure per sbaglio. Opel mantiene viva una lunga storia di successi nelle corse automobilistiche, partecipando ancora a rally nazionali e internazionali. Nel 2019 Opel Motorsport mira a raccogliere la quinta vittoria consecutiva nel Campionato Europeo Rally Junior riservato a piloti fino a 27 anni di età, che ora è stato ufficialmente rinominato Fia Erc 3 Junior Championship.

Una delle Adam R2 da 190 cavalli iscritte da Holzer Motorsport, partner tecnico di Opel, sarà affidata allo svedese Elias Lundberg (20 anni), che si è assicurato il posto nell’Adac Opel Rallye Junior Team conquistando l’Adac Opel Rallye Cup lo scorso anno. La seconda vettura sarà pilotata dal lussemburghese Grégoire Munster (20), terminato secondo dietro Lundberg nella Rallye Cup dell’ultima stagione, con tre vittorie.

Con centotrenta partecipanti da 18 Paesi, il Campionato Europeo Rally di maggior successo rappresenta una piattaforma professionale per i giovani piloti dal 2013 e ha permesso a otto giovani talenti di entrare a far parte dell’Adac Opel Rally Junior Team. “Costruiamo automobili da 120 anni e gli sport motoristici hanno sempre contribuito a formare l’immagine di Opel. Dobbiamo continuare così”, ha dichiarato Michael Lohscheller, ceo di Opel. “Due aspetti sono particolarmente importanti per noi, il fascino della tecnologia e la vicinanza ad appassionati e clienti. Anche la promozione dei giovani piloti è una delle nostre priorità. Per noi si aprono nuove grandi opportunità in seguito all’unione con l’esperta struttura di Psa Motorsport”.

Opel parteciperà alla Adac Rallye Cup nel 2019 con la versione speciale da 140 cavalli della di Adam e sosterrà la competizione con un premio in denaro e offrendo al vincitore una Adam R2 con un pacchetto di parti di ricambio per la prossima stagione. Opel offrirà a tutti i partecipanti alla Coppa anche il servizio tecnico e logistico sul campo e un pacchetto riservato ai nuovi partecipanti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Cosa ne pensi?