,

Rally Bianco Azzurro, addio alla CRZ

biancozzurro2024

Decisione sofferta della scuderia San Marino che ha scelto di far uscire la propria gara dalla Coppa Rally di Zona. Si correrà il 4-5 maggio con un format rinnovato con un inizio in notturna

La Scuderia San Marino e tutto il Direttivo annunciano con dispiacere la possibilità di non poter confermare il binomio Rally Bianco Azzurro e campionato Coppa Rally di Zona, originariamente previsto per il fine settimana del 27 e 28 aprile. Le enormi difficoltà logistiche ed economiche, legate anche al fatto di non poter ammettere auto storiche – linfa vitale del motorsport sammarinese – sono tra le motivazioni che hanno spinto gli organizzatori a prendere questa scelta.

La Scuderia San Marino si è messa subito lavoro per garantire una nuova alternativa, studiata ad hoc per tutti gli appassionati del rally. Sabato 4 e domenica 5 maggio si correrà il Rally Bianco Azzurro, giunto alla ventitreesima edizione, e con format unico e rinnovato. La gara, che ammetterà al via auto moderne, storiche e Rallystars, si correrà su due tappe: la prima del sabato che darà modo di assaporare il fascino della notturna, per poi terminare con la seconda nella giornata di domenica.
“A malincuore abbiamo preso questa decisione di rinunciare al campionato CRZ – commenta Roberto Selva, presidente della Scuderia San Marino –, ma vogliamo offrire ai nostri piloti una gara spettacolare e con pochi eguali. Il nuovo format del Bianco Azzurro vuole avvicinarsi alla Ronde Halloween che proponiamo a novembre, avremo prove spettacolari e la possibilità di avere un parco macchine numeroso e variegato”.