Quentin Giordano trionfa al Rallye Vosges

Secondo successo stagionale nel Campionato Francese Asfalto per il portacolori del team Sarazzin Motorsport Quentin Giordano. Il pilota di Vézelise, al volante della Volkswagen Polo GTi R5, ha preso il comando nelle battute iniziali del rally e l’ha successivamente conservato per tutto il rally, resistendo agli attacchi dei suoi avversari, su tutti il belga William Wagner, suo compagno di squadra.

Molto soddisfatto per la vittoria ottenuta sulle strade amiche e per la leadership in campionato: “Va molto bene, questa è la gara di casa per me. Sono felice per la squadra, sta lavorando in maniera eccellente. Questo risultato è importantissimo in ottica Campionato, l’idea era quella di partire a tutta fin dai primi chilometri di gara, devo dire che la nostra tattica ha pagato”.

Alle spalle di Giordano chiude il belga William Wagner, anche lui al volante di una Volkswagen Polo GTi R5 preparata da Sarazzin, nonostante la delusione per il mancato successo il belga si dichiara comunque contento della sua prova: “Sono contento, ci abbiamo provato fino alla fine. Volevo lo scratch sull’ultima prova di giornata, ma ho perso qualche secondo in un tratto sporco, ma alla fine il secondo posto va bene. Tenere dietro Nicolas era il nostro obbiettivo è lo abbiamo raggiunto”.

Gara ricca di difficoltà per Nicolas Ciamin, il nizzardo al volante della Hyundai i20 Rally2 dopo un inizio molto difficile, riesce comunque a centrare un podio importantissimo che gli permette di non perdere tanto terreno dal leader di campionato Giordano.

La top 10 è completata dalla Citroen C3 Rally2 di Quentin Gilbert che centra il quarto posto grazie ad un colpo di reni sull’ultima speciale che gli ha permesso di superare Hugo Margallian. Chiude sesto Adrien Fourmaux, il pilota M-Sport non è mai entrato nella lotta per la vittoria, rallentato da alcuni problemi alla Ford Fiesta Rally2. Tra le vetture a due ruote motrici ennesima prestazione da incorniciare per Leo Rossel al volante della Peugeot 208 Rally4.