Franco Perzazio

Quattro grandi uomini della storia del RallyLana

Non importa se sono stati campioni o comprimari, protagonisti davanti o dietro le quinte. Sono quelle persone che indiscutibilmente lasciano un segno, che non finiscono insieme alla propria vita. Persone che resteranno nella memoria di chi ha avuto la fortuna di percorrere con loro un tratto del cammino terreno, o che nemmeno li hanno conosciuti di persona ma hanno potuto apprezzare il valore umano di ciò che hanno fatto.

Il RallyLana vuole ricordare anche quest’anno quattro persone che hanno avuto un ruolo fondamentale nei suoi destini: Meme Gubernati, Roberto Bologna, Franco ‘Speedy’ Perazio e Adriano Parlamento.

Il Memorial Meme Gubernati, che andrà al vincitore assoluto del rally, è il grazie che tutto il rallysmo biellese vuole dire all’uomo che ne è stato il grande organizzatore e trascinatore negli anni dell’affermazione della specialità, e che ha dato alla gara di Biella una dimensione internazionale.

Dal sapore particolare (magari quello della sua immancabile Coca Cola?) il premio intitolato a Franco ‘Speedy’ Perazio (foto Fotografia di Bert Lensch), imprenditore biellese e pilota d’eccellenza vincitore nel 1973 della prima edizione del Rally Lana, anno in cui vince anche il Gruppo 3 al Rally di Montecarlo con la Lancia Fulvia HF. Quasi inevitabile che questo riconoscimento venga consegnato al primo classificato fra i piloti biellesi.

Il riconoscimento in ricordo di Adriano Parlamento andrà non a caso a chi vincerà la prima prova speciale del rally: la più lunga e soprattutto quelle che contiene quella salita ad Oropa che è stata grande amore e grande sogno infranto (in una edizione la perse all’ultima curva) dell’apprezzato e indimenticato pilota e preparatore biellese.

Per tanti anni prezioso artefice dietro le quinte della macchina organizzativa del rally nell’epopea degli anni ’80-’90 e ideale legame con quella di oggi, alla cui rinascita ha contribuito con il consueto entusiasmo, Roberto Bologna merita un posto speciale nella storia della gara. Per la sua attenzione verso i giovani, il trofeo a lui dedicato verrà attribuito al primo classificato fra i piloti Under 25.

Le iscrizioni al 35. RallyLana, gara valevole per il Campionato Italiano Rally Asfalto (CIRA) sono aperte e lo resteranno sino a mercoledì 20 luglio. Tutti i dettagli della gara, con programma completo e tabella distanza e tempi si possono trovare sul sito della gara.