Lucio Da Zanche e Daniele De Luis sulle PS del Rally Sanremo Storico

Quali sono i più longevi rally storici del CIRAS?

Ma vi siete mai chiesti quali sono i più longevi rally storici del CIRAS, o Campionato Italiano Rally Auto Storiche? Appunto, quali sono? Molti rally storici con auto d’epoca si svolgono in Italia in alcuni degli angoli più suggestivi del Paese. La partecipazione è soggetta ai regolamenti ufficiali FIA e ACI Sport. Ogni evento segue il calendario ufficiale che definisce anche i titoli in palio per ogni competizione per garantirne la validità per i vari trofei e campionati ufficiali.

I più longevi rally storici italiani

Ci sono molti rally storici in Italia in tutto il Paese, comprese varie competizioni ufficiali, come quelle del Campionato Italiano Rally Storici. Ogni tappa ha diverse specialità, dalle gare dei campionati nazionali a quelle riservate ad altre categorie, come lo sport di regolarità e i rally storici inseriti nei calendari internazionali.

Rally Storico di Sanremo

Il Sanremo Historic Rally è uno degli eventi più amati dagli appassionati di auto d’epoca. Prevede diverse giornate di gara per le vetture attuali in gara per i trofei ufficiali FIA European Championship e CIR (Campionato Italiano Rally), per le auto storiche che si contendono il titolo italiano ed europeo e per le vetture partecipanti alle prove di regolarità Coppa dei Fiori .

La prima edizione del Rally Internazionale di Sanremo si tenne nel 1928 e fu vinta da Ernest Urdareanu su Fiat 520 . L’evento è stato ufficialmente chiamato Rally dei Fiori (il Rally dei Fiori, alludendo alla tradizione florovivaistica del paese) dal 1961 al 1969 e nel tempo è tornato al nome originario, seppur con qualche piccola modifica. La gara si svolge per le strade di Sanremo e dintorni. Uno dei grandi campioni italiani fu Miki Biasion , che vinse tre volte (nel 1987, 1988 e 1989) su Lancia Delta.

Rally Storico San Marino

Il San Marino Historic Rally , giunto alla sua sesta edizione, è l’evento di punta per le auto d’epoca. Sebbene si svolgano nella Repubblica di San Marino, le gare del weekend sono valide per il Campionato Italiano Rally Storici Dirt e per le classifiche del Campionato Italiano Cross Country. Il San Marino Historic Rally richiama equipaggi di alto livello e vetture iconiche, come la Lancia Delta Integrale 16 V guidata dall’equipaggio Lucky-Pons .

L’evento è organizzato dalla Federazione Automobilistica San Marino e si daranno battaglia le più importanti squadre iscritte ai vari campionati italiani. Il rally di San Marino è il terzo appuntamento dei sei appuntamenti del Campionato Italiano Rally Storici Dirt . È sempre una tappa cruciale per decidere il destino di una delle competizioni più accese nel panorama delle corse automobilistiche d’ epoca.

Lucky al Rally dell'Elba 2018
Lucky al Rally dell’Elba 2018

Rally Storico Elba

Uno dei raduni storici italiani più longevi è l’ Elba Historic Rally , manifestazione sempre molto apprezzata e capace di richiamare grandi folle ed equipaggi internazionali. Si svolge sulle caratteristiche strade dell’Isola d’Elba in uno splendido scenario. Il weekend di gare è ricco di eventi e grandi sfide tra le vetture simbolo della storia del rally in Italia e in Europa.

La competizione è organizzata da ACI Livorno Sport con il patrocinio di tutti i comuni dell’Elba ed è giunta alla 23° edizione. L’ Elba Historic Rally 2020 è stato vinto da Tagliaferri e Salvini che con la loro Porsche 911 RS hanno tenuto tutti gli altri nella polvere. Un totale record di 131 equipaggi iscritti.

Rally Storico Valsugana

Altro grande appuntamento per gli appassionati di auto da rally classiche è il Valsugana Historic Rally and Classic event anche se l’edizione 2021 è stata annullata a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19. La decima edizione della manifestazione potrebbe essere sospesa, in attesa delle nuove date ufficiali dopo essere stata posticipata dagli organizzatori, ma resta comunque uno degli appuntamenti più attesi della stagione.

Il Valsugana Historic Rally comprende diverse gare valide per le gare ufficiali del Campionato ACI Sport ed è una delle tappe più combattute dagli equipaggi nazionali ed europei. La prima edizione si è tenuta nel 2009 . Le auto storiche sono partite dal Palazzo dello Sport di Borgo Valsugana e il primo raggruppamento è stato vinto dal Team Bassano su un’Alfa Romeo GT Junior .

Rally Storico Arezzo

Il Rally Storico Arezzo Crete Senesi Valtiberina si distingue tra i raduni storici della Toscana per il suo prestigio. È valido per il Campionato Italiano Rally Storici Dirt, con il Campionato Italiano Cross Country Rally e i titoli European Rally Tour. La competizione si svolge ad Arezzo e Siena per oltre 380 chilometri complessivi attraverso la campagna aretina e le colline delle Crete Senesi.

La categoria Regolarità Sport pensata appositamente per i conducenti che vogliono godersi la bellezza del paesaggio senza spingere al limite la propria vettura è stata reintrodotta nel 2020 dopo molti anni di assenza. Tanti i grandi nomi che hanno preso parte alle ultime edizioni, come il pluricampione Paolo Andreucci . Tutto è iniziato nel 2007 quando Vartiberinamotorsport ha organizzato la prima vera gara sterrata in Italia.

Marco Bertinotti, Rally Lana Storico 2021
Marco Bertinotti, Rally Lana Storico 2021

Rally Lana Storico

Il Rally Lana Storico è senza dubbio una delle prove più competitive del Campionato Italiano Rally Storici, Regolarità Media e Regolarità Sportiva. La manifestazione giunta alla decima edizione si tiene, come sempre, a Biella. Questa è l’attrazione di riferimento per gli appassionati di rally storici in Piemonte con 185 equipaggi iscritti, tenendo conto di tutte le categorie di titoli.

Il programma della manifestazione biellese prevede otto gare cronometrate , con le memorabili traversate di Ronco e un totale di 94,94 chilometri di prove speciali da brivido per non parlare delle altre sfide di questa stravaganza motoristica. Oltre alle gare di auto d’epoca nei quattro raggruppamenti, c’è lo scontro tra gli equipaggi in gara per il Trofeo A112 Abarth che regala emozioni a palate.

Rally Storico Costa Smeralda

Il Rally Storico Costa Smeralda è uno degli eventi più affascinanti per le auto da corsa classiche. Si tratta di una prova valida per il Campionato Italiano Rally Storici, Regolarità Media e Regolarità Sportiva. Si svolge sulla splendida Costa Smeralda, sulle strade intorno a Porto Cervo e sulle colline della Gallura toccando località incantevoli e di richiamo internazionale.

Il Rally Storico Internazionale Costa Smeralda prevede una settimana di eventi e due giorni di gare che lo rendono un evento unico per gli appassionati di auto d’epoca. Nell’albo d’oro della competizione, giunta alla sua quarta edizione, il trofeo dello scorso anno è stato vinto da Lucky Battistolli e Fabrizia Pons, che hanno battuto gli altri 77 equipaggi su una Lancia Delta Integrale .

Rally Storico Targa Florio

La Targa Florio Historic Rally è una due giorni di gioia per gli appassionati di auto d’epoca e la tappa chiave del Campionato Italiano Rally Auto d’Epoca. Tutte le gare partono da Viale Targa Florio nel Porto Vecchio di Termini Imerese e il traguardo è al Belvedere Principe di Piemonte. La distanza totale è di 383,66 chilometri.

L’iconico rally siciliano ha visto nel corso degli anni molti campioni e vetture iconiche del dirt motorsport. L’edizione 2021 è stata vinta dall’equipaggio Da Zanche e De Luis su una Porsche 911 Carrera SC RS. La prima edizione si tenne nel 1988 quando Pietro Silva e Tiziana Borghi vinsero la competizione su una Jaguar E . Degli altri 109 partecipanti, solo 73 hanno tagliato il traguardo.

Mauro Sipsz vince il San Marino Historic
Mauro Sipsz vince il San Marino Historic

Come partecipare a un rally storico

La partecipazione ai raduni di auto d’epoca richiede agli equipaggi di rispettare diversi requisiti, come il possesso di un certificato tecnico ufficiale , rilasciato da ACI Sport o dalla Federazione Internazionale FIA . In particolare, sono previsti quattro raggruppamenti in base all’anno di fabbricazione dell’auto, per garantire che le competizioni siano eque e mettere a confronto veicoli con tecnologia e prestazioni comparabili.

Successivamente ci sono i periodi che tengono conto della configurazione della vettura, oltre all’anno di fabbricazione. In generale, le auto da rally classiche vanno dai veicoli del periodo E (prodotti dal 1947 al 1961) ai veicoli del periodo I (prodotti dal 1977 al 1981). Un’altra suddivisione applicata alle auto da rally classiche è quella delle classi in base alla cilindrata.

Le ultime categorie sono quelle del tipo e livello di allestimento (T standard Tourer, TC corsa Tourer, GT standard di produzione Granturismo, GTS speciale Grand Tourer). Il regolamento tecnico di dettaglio è pubblicato sul sito ACI e sui portali ufficiali delle varie tappe. Contengono i requisiti per la partecipazione ai campionati e alle varie competizioni, riguardanti diversi aspetti, come pneumatici speciali omologati per l’uso nei rally storici , sistemi di sicurezza e dispositivi elettronici.

Ad esempio, il telaio deve essere originale in termini di design e dimensioni. Il motore e le sospensioni anteriori e posteriori devono essere conformi al regolamento tecnico del periodo di riferimento e devono essere della stessa marca, tipo e modello di quello indicato dal costruttore. Anche le ruote non devono differire dal modello originale o dalle specifiche dell’epoca e devono rispecchiare l’assetto utilizzato durante la vita sportiva della vettura.