PubliSport Racing ‘forza otto’ al rally di Salsomaggiore

Publi Sport Racing ‘forza otto’ al rally di Salsomaggiore

Un Salso… in tono maggiore. Partirà, come sempre, con alte motivazioni il plotone di equipaggi schierato da Publi Sport Racing al via del 2° Rally di Salsomaggiore, in programma domenica prossima sulle strade intorno alla rinomata cittadina termale.

Per i titolari di Publi Sport Racing, i fratelli Gabriele e Lorenzo Costi, questa è una vigilia ‘caliente’ non solo a livello meteo, visto che la corsa parmense, valida come quinta e penultima prova della Coppa Rally di Zona emiliano-romagnola, presenterà diversi spunti di grande interesse per i componenti della scuderia reggiana. Fari puntati senz’altro proprio su Lorenzo Costi, che porterà la Renault Clio – preparata dalla stessa Publi Sport Racing – sulle strade emiliane dopo le due prime (e positive) apparizioni; navigato dal modenese Matteo Lamecchi, Costi (foto FotoSport) sarà tra i protagonisti più seguiti della R3C, ma approfitterà di questa nuova occasione per lavorare sulla ricerca degli assetti ottimali.

Sempre in R3, ma nella classe dedicata alle vetture turbo, si registrerà per la Publi Sport Racing il debutto di Davide Incerti e Monica Debbi su una Citroen DS3. La coppia di Castellarano sfrutterà questa gara per prendere le misure alla vettura francese, senza troppo preoccuparsi del verdetto del cronometro. In classe A7, ecco il reggiano Aldo Fontani ed il valtellinese Alberto Spiga.

L’esperto pilota si batterà sulla Renault Clio Williams (di Teknocar) con l’obiettivo di riscattare lo sfortunato ritiro del RAAB di fine giugno anche per avvicinare la vetta nella classifica di classe della Coppa di Zona e giocarsi il passaporto per le finali di Coppa Italia nell’ultima tappa della Coppa, a settembre.

La classe N2 vedrà impegnati altri due brillanti equipaggi di Publi Sport Racing, entrambi in azione sulle Peugeot 106: i fratelli maranellesi Tonino ed Alessandro Di Marco partiranno per cogliere l’ennesimo alloro di classe, a sfidarli ci saranno il toanese Stefano Dallari ed il reggiano Marco Sassi, su una vettura gemella curata dal team di Carpineti, desiderosi di mettersi in luce anche se sicuramente un po’ frenati dalla lunga inattività del pilota (Dallari non corre da nove mesi).

I restanti tre equipaggi della Publi Sport Racing si sfideranno in classe RS1.4 Plus a bordo di altrettante auto preparate nell’officina carpinetana; i castelnovesi Giuseppe Valdesalici e Stefania Gilioli rappresentano il tandem più collaudato in questa stagione (il rally parmense sarà il terzo del 2019) e correranno sull’abituale Rover 214. Gabriele Costi tornerà al volante della MG105 ZR ad un anno dalla buona partecipazione proprio a questa corsa, sempre navigato dalla consorte Monica Bernardi, e cercherà di dare filo da torcere allo stesso Valdesalici ed a Manzini-Alaimo, che torneranno in gara (sull’altra MG 105 ZR) dopo la buonissima apparizione all’Appennino Reggiano.