Stefano Guerra al Rally Vermentino 2019

Pubblicato l’elenco iscritti del Rally Vermentino

Senza veli l’elenco iscritti del 18° Rally dei Nuraghi e del Vermentino, gara valida come quinta prova del Campionato Italiano Rally Terra, come seconda prova della Coppa Rally di Zona (9° zona) e per il neonato Campionato Rally Delegazione Sardegna.

Diversi i piloti in lizza per il successo finale a cominciare da Umberto Scandola (Hyundai I20 R5) attuale leader del Campionato. Numero 2 sulle fiancate per l’undici volte campione Italiano rally, il toscano Paolo Andreucci (Skoda Fabia Rally2 evo), che torna a Berchidda dopo l’esperienza del 2018. Presente anche Simone Campedelli (Volkswagen Polo GTi R5) attuale terza forza del Campionato, in cerca del primo successo in questo 2021.

Diversi gli outsider che sognano il colpo grosso sulle durissime strade della Gallura, dal boliviano Bruno Bulacia ad Enrico Oldrati passando per Alberto Battistolli tutti su Skoda Fabia Rally2. Gli occhi dei tifosi locali saranno tutti per Giuseppe Dettori (Skoda Fabia Rally2) che sogna di ripetere il successo ottenuto nel 2017. Tra le altre rally2 al via quelle di James Bardini e Valter Pierangioli (Skoda Fabia R5) e quelle di diversi piloti locali tra cui spiccano Auro Siddi, Francesco Marrone e il ritorno dopo 11 anni di Ivan Pisciottu (Skoda Fabia Rally2).

Ben tre gli equipaggi femminili al via con Rachele Somaschini (fresca vincitrice della Coppa Aci Femminile nel CIR), Tamara Molinaro su Citroën C3 Rally2 e le corse Laura Salini e Myriam Peretti sulla piccola Citroen C2 VTS in classe A6. Molto combattuta si annuncia la gara tra le vetture a due ruote motrici con Marco Dallamano, Michele Liceri, Maurizio Pusceddu e Fabio Battilani alla ricerca di punti importanti in ottica coppa Aci Cirt 2WD.

Rally Vermentinu Historicu

Per quel che riguarda il Rally Vermentinu Historicu, valido come quinto atto del Campionato Italiano Rally Terra Autostoriche sono solamente cinque gli iscritti, ma tutti di grande peso. A cominciare dal campione CIRAS in carica, il vicentino Luigi “Lucky” Battistolli navigato da Fabrizia Pons su una bellissima Lancia Delta Integrale 16V. Lucky proverà a portarsi a casa il titolo nel CIRTS 4WD, stesso obbiettivo per Bruno Pelliccioni che al volante della sua Ford Escort cerca i punti necessari per vincere il titolo tra le vetture 2WD. Esordio in terra sarda per Andrea Tonelli e Corrado Costa, mentre per Bruno Bentivogli si tratterà di un ritorno a Berchidda, dove ha già corso nel 2017 con una vettura moderna.

La grande incognita per tutti sarà il meteo, infatti le previsioni annunciano un day1 (venerdì 10 settembre) molto piovoso con precipitazioni molto abbondanti, mentre nella seconda giornata di gara il meteo dovrebbe andare a migliorare con il passare delle ore. Insomma anche il meteo vuole mettere ulteriore pepe ad una gara che si annunciava già di suo molto dura, visto e considerato che le speciali della Gallura e del Monte Acuto sono già molto dure e impegnative anche senza la pioggia e il fango.