Ott Tanak, Finland Rally 2022

Prova di forza di Ott Tänak: battuto Rovanperä in casa

In una gara sorprendente, in cui solo le Ford non sembrano fare le Ford si va sulla PS21, dove mentre Kalle Rovanperä e Ott Tänak “giocano” a “neutralizzarsi” a vicenda chiudendo con soli tre decimi a favore del finlandese, Esapekka Lappi commette un grave errore. Era terzo prima di questa speciale, fino a quando non ha capottato la GR Yaris Rally1 nell’ultima parte del tratto cronometrato, danneggiandola gravemente.

Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera, inevitabile rilevare come parta tirata la terza e ultima giornata di gara in Finlandia. Sulla PS19, la prima della mattina, Ott Tänak attacca e respinge Kalle Rovanperä per 1″9. Neuville segue a 7″6, Lappi a 9″7, Evans a 10″5. Ci si riscalda e ci si prepara a chiudere la partita del podio.

Sempre mantenendo un ritmo molto più alto rispetto ai loro avversari, Ott Tänak e Kalle Rovanperä hanno ottenuto esattamente lo stesso tempo sulla PS20, una situazione che avevano già vissuto durante la seconda tappa, ma che una notte dopo sembra già appartenere ad un’altra epoca. Thierry Neuville ha ottenuto un ottimo terzo tempo, regolando le Toyota. Rispetto ai tempi dell’anno scorso, il duo Tänak-Rovanperä ha battuto il miglior tempo di Evans al primo giro per 2″6. Nel WRC2, Teemu Suninen è riuscito a respingere di qualche decimo Emil Lindholm, rimanendo leader.

E così, in una gara sorprendente, in cui solo le Ford non sembrano fare le Ford (e finalmente anche chi a gennaio dava Breen come campione del mondo, ora ci dà ragione e parla di una M-Sport in crisi) si va sulla PS21, dove mentre Kalle Rovanperä e Ott Tänak “giocano” a “neutralizzarsi” a vicenda chiudendo con soli tre decimi a favore del finlandese, Esapekka Lappi commette un grave errore. Era terzo prima di questa speciale, fino a quando non ha capottato la GR Yaris Rally1 nell’ultima parte del tratto cronometrato, danneggiandola gravemente.

Con il suo navigatore, Esapekka ha lavorato a lungo per riparare il radiatore della Yaris prima di fare il pieno d’acqua in un lago in vista dei successivi chilometri. Poi, il finlandese ha completato quasi 40 km di trasferimento per arrivare finalmente in tempo all’inizio del riordino prima della power stage.

La PS22 è favorevole a Rovanpera, che stacca Breen e Evans (e-aequo) di 3″ e Tanak di 3″1, Neuville di 3″2 e Katsuta di 3″4. E così, il Secto Rally Finland 2022 premia Ott Tanak, che fa vincere la Hyundai i20 conquistando punti importanti. Kalle è secondo, staccato di 6″8, mentre Lappi è solo terzo a 1’20″7. Un risultato importantissimo, che conferma come Hyundai possa tornare a competere al meglio contro Toyota e come M-Sport Ford stia precipitando in una crisi risolvibile solo a fine stagione con una buona campagna acquisti.