,

Praga illumina il WRC, Neuville apre le danze

L’esordio del Central European Rally è a tinte belga, dopo una scenografica partenza dalle vie della capitale della Repubblica Ceca.

La grande attesa della vigilia, si è tramutata in un’emozionante partenza tra le vie di Praga. Il Rally dell’Europa Centrale ha preso il via qualche ora fa dalla Repubblica Ceca, a circa duecentocinquanta chilometri dal quartier generale di Passau, cittadina tedesca che vivrà quattro giorni ad elevata concentrazione agonistica. Un esordio in grande stile, nonostante il grande impegno logistico che la carovana del WRC dovrà mettere in scena in questo fine settimana, attraversando Repubblica Ceca, Austria e naturalmente Germania.

Dal punto di vista agonistico, solamente due i tratti cronometrati affrontati nel tardo pomeriggio odierno, che hanno visto alternarsi al comando Ott Tänak e Thierry Neuville, con un distacco che al momento li divide per un solo secondo a favore del belga. Importante la scelta degli pneumatici che ha agevolato i futuri compagni di squadra, a discapito di Sébastien Ogier e Kalle Rovanperä, rispettivamente terzi e quarti sulle Toyota. Non molto soddisfatto il ventitreenne finlandese, che però ha dalla sua una situazione di campionato favorevole ed aiutato da una prestazione fino a qui non eccellente del suo rivale per il titolo Elfyn Evans.

La giornata che ci aspetta, quella del venerdì, sarà ancora in Repubblica Ceca, dove sarà interessante capire se il meteo regalerà qualche sorpresa. Nel frattempo teniamo a sottolineare la grande affluenza di pubblico sulle tribune e nei prati adiacenti alle prove speciali. Una bella risposta, che ci riporta ai tempi dell’Adac Rallye Deutschland.