La Pirelli sarà fornitore dei pneumatici nel WRC dal 2021

Pirelli ritorna a vestire le vetture del World Rally Championship

Si concluderà a fine 2020 il decennio gommato Michelin del Campionato del Mondo Rally. Con un comunicato il gruppo Pirelli ha annunciato che dal 2021, per un quadriennio, il gruppo presieduto da Marco Tronchetti Provera produrrà gli pneumatici che saranno utilizzati dalle vetture RC1 (Wrc) ed RC2 (R5), quindi tutte le vetture a quattro ruote motrici, aumentando così l’impegno nel mondo delle gare su strade che lo vedeva già fornitore unico del Wrc Junior.

Pirelli, che aveva già ricoperto il ruolo di fornitore unico dal 2008 al 2010, ha battuto la concorrenza di MRF, Hankook e soprattutto Michelin, unico gommista assieme a DMACK ad aver equipaggiato le Plus, la nuova generazione di Wrc.

Yves Matton, Direttore Rally all’interno della Federazione Internazionale dell’Automobile ha dichiarato che la nuova partnership con Pirelli, forte dell’esperienza decennale nel motorsport, garantirà una nuova ed entusiasmante fase di sviluppo del WRC.