Petter e Oliver

Petter Solberg: ”Voglio una squadra nel WRC nel 2022”

È impressionante rileggere tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 le parole che Petter Solberg, campione del mondo rally 2003 con Subaru e vincitore di 13 gare WRC, ha dichiarato pochi mesi fa in un’intervista ad Eurosport. Solberg si è ufficialmente ritirato dai rally dopo aver vinto il WRC2 al Rally GB con una Volkswagen Polo R5. Era il 2019.

È davvero impressionante rileggerle dopo le dimissioni dell’ingegnere Andrea Adamo. Solberg affermava di essere in trattativa con diverse Case automobilistiche per tornare nel WRC nel ruolo di team manager. “Sì, voglio una squadra – aveva detto Solberg a Eurosport. Farò a modo mio. Niente politica. Si tratta di vincere e di avere un obiettivo. Lavoro con due Case automobilistiche e lavoriamo già da molto tempo”.

Solberg ha affermato che originariamente stava pianificando di entrare nella sua squadra nel WRC nel 2022 in concomitanza con l’arrivo di nuovi regolamenti, ma ha ammesso che la tempistica potrebbe essere rallentata a causa della pandemia di coronavirus. “Il piano era per il 2022 – aveva detto -. Conosco il tempo di cui abbiamo bisogno per costruire una squadra e un’auto”.

“Tutto quello che devo fare è premere un pulsante e la palla parte. Il lavoro avanzato in background è chiaro con le persone giuste in tutte le aree. Ora è tutto in attesa. Potrebbe essere il 2022, 2023 o 2024, non posso dirlo io. Ho un sogno. È così: voglio avere una squadra ufficiale e vincere”.