Pech e la Focus RS WRC trionfano al Valašská Rally

La pioggia, il fango e il maltempo che hanno accompagnato il Valašská Rally ValMez, primo atto del Campionato Ceco e secondo di quello Slovacco hanno pesantemente condizionato la classifica finale.

La gara si è decisa solamente sull’ultimo crono, quello di Velká Lhota. Sui quasi 20 chilometri della speciale, Václav Pech in coppia con Petr Uhel su una Focus WRC 2006 azzarda la scelta di montare una gomma da asciutto al contrario dei suoi competitors, la classica scelta alla “o la va o la spacca”, visto che il gap da ricucire con Kopecky era di 9”4. Una scelta coraggiosa che ripaga però l’esperto pilota ceco che vince la prova e di conseguenza la gara, distanziando di 3”7 Filip Mares e di ben 18” Jan Kopecky, che aveva optato per una scelta più prudente a livello di pneumatici.

Alle spalle di Pech, conclude Filip Mares (Skoda Fabia Rally2) che porta a casa una seconda piazza insperata fino a quel momento, mentre Jan Kopecky, anche lui al volante di una vettura della casa ceca deve accontentarsi di un terzo posto che gli “brucerà” parecchio, visto che fino a quel momento aveva dominato la gara. Alle spalle di questo terzetto, troviamo il polacco Miko Marczyk arrivato a Valašské Meziříčí per preparare al meglio il debutto iridato in Croazia, mente quinto è lo svedese Tom Kristensson su una i20 R5 preparata dal team Kowax 2Brally.

Sesta posizione per la Fiesta RS WRC dei fratelli slovacchi Jaroslav e Erik Mélicharek, mentre tra le vetture due ruote motrici il successo è andato all’esperto David Stefan su Peugeot 208 rally4 che ha avuto la meglio sul giovane driver svedese (classe 1999) Victor Hansen, su Fiesta Rally4.