,

Parte da Fafe il Campionato Portoghese Rally

20240221 171602.jpg

Sono 56 gli equipaggi iscritti al primo round della serie lusitana

Il Campionato Portoghese Rally 2024 si apre con il Rali Serras de Fafe – Felgueiras – Boticas e Cabeceiras de Basto, conosciuto da tutti come Rally di Fafe. Saranno 56 gli equipaggi iscritti alla gara che si annuncia altamente spettacolare, soprattutto considerando le previsioni meteorologiche che prevedono pioggia nei giorni del rally.

I favori del pronostico sono tutti per pilota britannico Kris Meeke, al volante di una Hyundai i20 Rally2. Meeke si presenta come uno dei favoriti sia per la vittoria della gara che per il titolo, ma dovrà affrontare una concorrenza agguerrita. Tra i suoi avversari più temibili ci sono Armindo Araujo su Skoda Fabia RS Rally2, Ricardo Teodosio su Hyundai i20 rally2 e Diogo Salvi su Skoda Fabia rally2 evo, tutti pronti a lottare per il titolo e a mettere in campo le proprie abilità.

Ma la lista degli iscritti è variegata e piena di sorprese, con diversi outsider pronti a farsi notare. Dal giovane talento boliviano Marco Bulacia su Citroen C3 rally2, che punta a fare il suo ingresso nel WRC2, agli spagnoli Sergi Perez jr su Hyundai i20 Rally2 e Alexander Villaneuva su Skoda Fabia RS Rally2, che hanno già un impegno nel S-CER e potrebbero fare incursioni nel WRC2 durante la stagione. Non da meno è il britannico Hunt su Citroen C3 Rally2, che sta lavorando per mettere insieme un programma competitivo.

Un aspetto particolarmente interessante è il Trofeo Toyota che, a differenza delle gare italiane, si svolge anche su terra in Portogallo e Spagna. Con dieci equipaggi iscritti a questa prima gara, le attenzioni sono concentrate su Bruno Bulacia e Josep Bassas, considerati tra i favoriti per la vittoria.

La gara ha preso il via venerdì 23 febbraio con la Qualifying Stage seguita da tre prove speciali nel pomeriggio, per un totale di poco più di 22 chilometri cronometrati. La giornata di sabato 24 si preannuncia ancora più intensa, con otto prove speciali, tra cui il famoso tratto cronometrato di Fafe che sarà la power-stage, promettendo spettacolo e adrenalina fino all’ultimo secondo.