Paolo Cottu: ”Felice di correre al RIS col pubblico”

Continuano le nostre interviste con i protagonisti del prossimo Rally Italia Sardegna, in programma il prossimo fine settimana tra Alghero e Olbia. Abbiamo intercettato Paolo Cottu, co-driver sardo (classe 1963) con una vasta esperienza in campo regionale e nazionale con diversi piloti, tra cui alcuni transalpini come “Piano”, con cui ha disputato alcune gare in Francia e proprio subito dopo il Sardegna correranno assieme il rally storico di Aleria in Corsica. In quest’edizione Cottu detterà la note all’esperto pilota piemontese Giuseppe Pozzo, i due porteranno in gara una Skoda Fabia Rally2 preparata dalla Erreffe Rally Team e correranno per i colori del Team Autoservice

“Ciao Matteo, ciao lettori di RS! Che dire anche quest’anno ho la fortuna di partecipare al RIS, questa per me sarà la nona presenza alla gara di casa. In quest’edizione sarò nuovamente a fianco del mio amico gentleman Giuseppe Pozzo, a bordo di una Skoda Fabia Rally2 Evo, preparata dai ragazzi dell’Erreffe Rally Team e correremo con i colori del Team Autoservicesport, sodalizio con cui corro ormai da diverse stagioni”.

“Approfitto di questo spazio per ringraziare in primis il presidente Cenzo Ledda e l’insostituibile Cristiana Canu per il prezioso lavoro che svolgono per noi tesserati – prosegue Paolo Cottu -. Per quanto riguarda la gara devo dire che sono stimolato dal nuovo format scelto dagli organizzatori e sono ben felice di avere la possibilità di poter correre in prove inedite e mai percorse dal RIS come alcune disegnate per questa edizione 2021″.

“Sono entusiasta ed emozionato per il ritorno del pubblico seppur in forma contingentata è un piccolo grande segno di un lento ritorno alla normalità. Lo scorso anno con le speciali deserte è stato veramente triste – ricorda il pilota sardo -. Come sempre il nostro obiettivo sarà quello di portare a termine tutti i km delle PS di ogni singola giornata di gara , e chiaramente la pedana finale della domenica”.

“Ringrazio Giuseppe Pozzo per avermi voluto nuovamente a bordo per questa gara e vi anticipo che ci rivedrete assieme in altre gare in questo 2021, inoltre mi sento di ringraziare gli organizzatori di questo importantissimo evento per aver realizzato anche quest’anno una bellissima manifestazione ,soprattutto dal punto di vista tecnico, e inoltre tutte le istituzioni e gli sponsor che contribuiscono ogni anno affinché questo evento possa realizzarsi nella nostra regione, sperando che tutto questo possa continuare negli anni a venire . Un grande saluto anche a tutti i lettori di RS, come si dice in questi casi? Ah si… Ci vediamo in Sardegna!”.