Ott Tanak

Ott Tänak sfida Rovanperä e glissa sul contratto

Prima del rally in Nuova Zelanda, Ott Tänak ha dichiarato in un’intervista al portale Betsafe che l’obiettivo è rendere il più difficile possibile la vittoria del titolo per il pilota finlandese della Toyota, Kalle Rovanperä.

Secondo Ott Tänak, è difficile testare in Europa i rally che si svolgono dall’altra parte dell’oceano. “Siamo andati a correre in Finlandia, ma l’obiettivo era quello di sviluppare l’auto per il prossimo anno”. Secondo il pilota estone, il rally della Nuova Zelanda è unico, non assuefatto a questi mono format. “Ci sono strade uniche qui. Molte pendenze, per lo più positive. I test sono generalmente su terreno molto duro e inizialmente c’è molta polvere di terra, che diventa quasi asfalto una volta ripulita”.

Tänak ha già partecipato al Rally della Nuova Zelanda una volta, dieci anni fa. “Cominciamo con una tabula rasa, a dire il vero, non ricordo molto di quel periodo”, ha detto.

Ott Tänak ha finora conquistato quattro podi consecutivi e il distacco dal finlandese Kalle Rovanperä è di 53 punti a tre PS dalla fine della stagione, ma secondo lui sognare il titolo di campione del mondo è troppo ottimistico. “Vogliamo decisamente rendere il più difficile possibile a Kalle vincere il titolo. Nella prima metà dell’anno, eravamo molto indietro rispetto a loro, ma ora, considerando la parte di stagione rimanente, probabilmente non è più realistico per noi vincere il titolo”

Secondo Tänak, il rally greco ha avuto un enorme successo per Hyundai. “Mentre tutte le altre squadre stavano lottando per portare a casa le auto, noi avevamo sia velocità sia resistenza, il che è un ottimo segnale”.

Tänak non ha voluto rispondere alla domanda se, tecnicamente parlando, esiste un contratto con Hyundai per il nuovo anno o se esiste una clausola nel contratto che consente a una delle parti di recedere da esso tra due stagioni. “I contratti sono documenti in cui vengono stipulati accordi tra due parti e non vengono mai divulgati a terzi, a meno che non sia necessario per qualche motivo legale”.

L’estone Robert Virves si è assicurato il titolo JWRC nella gara precedente in Grecia e secondo Tänak, l’Estonia avrebbe bisogno di un prossimo top driver. “Vincere il titolo nella serie JWRC è stato il primo vero passo nella sua carriera, ovviamente è difficile dire al momento quanto potenziale abbia effettivamente, ma credo che il prossimo anno darà già un quadro molto migliore quando le vetture arriveranno ad essere più veloci e la concorrenza si farà più serrata”.