La nuova Skoda Fabia R5 Evo 2019 testa in Portogallo

Omologata la nuova Skoda Fabia R5 Evo 2019

La nuova Skoda Fabia R5 Evo 2019 è stata omologata dal 1 maggio e, quindi, nei prossimi giorni potrà debuttare con Jan Kopecky nel campionato ceco in attesa di schierarsi nel Mondiale Rally in Portogallo (dove Kopecky ha effettuato una disastrosa sessione di test) e in Sardegna nelle mani dello stesso Kopecky e di Kalle Rovanpera.

Il nuovo modello riprende esteticamente gli aggiornamenti apportati nei mesi scorsi a quello di serie, cioè frontale rinnovato e nuovi fari. Ma è sotto la pelle che ci sono stati gli interventi più significativi. Ad iniziare da quelli al motore, ora con maggiore potenza e migliore guidabilità.

Nuove anche la pompa dell’olio, con una migliore regolazione idraulica, e quella elettrica dell’acqua, che assicura un migliore raffreddamento. La wastegate del turbo è ora a comando elettrico, ed anche l’erogazione in accelerazione è stata migliorata grazie all’intervento sul ripartitore fra albero motore e alternatore. Novità anche per l’elettronica, con una centralina Magneti Marelli ed un nuovo display. I nuovi rapporti del cambio, adeguati alle nuove caratteristiche, gli garantiscono una maggiore durata.

Mentre sul piano della sicurezza strutturale è stato adottato un nuovo rollbar conforme alle prescrizioni Fia 2019. Lo sterzo è ora più diretto e dall’escursione più lunga per una maggiore trazione. Ad oggi Skoda Motorsport ha consegnato 269 esemplari della Skofa Fabia R5 (80 solo nel 2018), il che ne fa la Skoda da competizione di maggior successo nella storia, e non solo dal punto di vista quantitativo ma anche dei risultati.