Oliver Solberg e Ole Christian Veiby nel WRC2 con Hyundai

Oliver Solberg e Ole Christian Veiby nel WRC2 con Hyundai

Hyundai Motorsport, come avevamo anticipato nei giorni scorsi, ha annunciato che Oliver Solberg e Ole Christian Veiby sono i due piloti scelti per correre nella squadra B, quella riservata ai giovani del World Rally Championship 2 (WRC 2), nel 2021. Inserendo in squadra Oliver Solberg, Andrea Adamo ha fatto un importante investimento a lungo termine, visto che è previsto il debutto di Solberg Junior nella massima serie già per il 2022.

I Solberg e Veiby correranno inizialmente con la Hyundai i20 R5, prima di passare alla Rally2 che sarà disponibile per le corse solo a metà stagione. La nuova vettura coreana ha completato con successo i suoi primi test alla fine di novembre. Solberg avrà come copilota Aaron Johnston e Veiby avrà alle note Jonas Andersson.

Oliver è la stella più giovane ed è un emergente della famiglia Solberg, a soli di 19 anni. Essendo cresciuto nel WRC, Solberg ha iniziato con il crosskart, ma a 15 anni stava imparando anche a guidare nei rally in Lettonia. Come nel rallycross. È passato alla R5 nel 2019, conquistando il titolo lettone-estone-baltico. Ha fatto il suo debutto nel WRC nel Rally del Galles quello stesso anno e ha ottenuto la sua prima vittoria nel WRC3 al Rally di Estonia 2020. Inoltre ha vinto il titolo junior FIA ERC1. L’astro nascente svedese-norvegese ha ora firmato un accordo biennale con Hyundai Motorsport.

Ole Christian Veiby sarà al via del Rally di Alba
Ole Christian Veiby sarà al via del Rally di Alba

“Entrare a far parte di Hyundai Motorsport ha dell’incredibile – dice Solberg junior -. I recenti risultati del team dicono tutto: due volte campioni costruttori nel WRC. Avere la possibilità di lavorare con questi ragazzi non è solo una vera emozione per me, sarà fantastico. Ho tanto da imparare. Non vedo l’ora di guidare la i20 R5 e poi la i20 N Rally2 come parte di una stagione completa nel WRC2 2021”.

Veiby conosce già bene Hyundai Motorsport e Hyundai i20 R5, avendo disputato cinque delle sette gare disputate nel 2020. Ha agguantato il suo primo podio WRC2 con il secondo posto al Rally di Svezia, dove ha fatto il suo debutto nella serie nel 2016. “Sono molto felice di rimanere nella famiglia Hyundai Motorsport. Mi è piaciuto gareggiare con la Hyundai i20 R5 quest’anno. Ho imparato molto e sono lieto di continuare il lavoro che abbiamo iniziato. La stagione 2020 non è andata come volevamo. Abbiamo ottenuto solo tre podi in cinque gare WRC2 che abbiamo disputato, ma non c’è dubbio che volevamo davvero vincere e salire sul gradino più alto del podio”.