Oliver Solberg è il più giovane a vincere una gara ERC

Oliver Solberg atteso in Lettonia: ”Sarà un nuovo capitolo”

Il giovanissimo Oliver Solberg è atteso al via del Rally Liepaja del 14-16 agosto per scrivere l’ultimo capitolo della sua avventura del Campionato Europeo Rally, in cui è detentore di un record imbattuto, come più giovane vincitore di sempre di una gara ERC.

Infatti, dopo aver fatto storia nell’evento in Lettonia la scorsa stagione come il più giovane vincitore all’età di 17 anni, otto mesi e tre giorni, Solberg e il suo copilota Aaron Johnston torneranno nei Paesi Baltici nella categoria Junior ERC1 carichi e motivati dal terzo posto assoluto del Rally Roma Capitale.

L’uscita fa parte di un pacchetto di gare ERC selezionate e da disputare con la Volkswagen Polo GTI R5 gommata con Pirelli prima della ripresa delle ostilità del WRC. “Le emozioni della vittoria al Rally Liepaja dell’anno scorso sono ancora calde e sarà bello tornare lì e magari fare un po’ di storia in più”, ha detto Oliver Solberg.

“Ma questa è la storia di ieri. Andare al Liepaja questa volta riguarda deve essere la parte successiva della storia, un nuovo capitolo per prendere più punti nel Campionato Europeo e, ovviamente, prepararsi per la prossima ripartenza del Campionato del Mondo Rally in Estonia”, ha aggiunto.

Oliver Solberg, giovanissimo, simpatico e sempre allegro, ha un vantaggio di 10 punti su Simone Tempestini nella battaglia per il titolo ERC1 Junior dopo il successo a Roma. Figlio del campione del mondo rally 2003, Petter Solberg, Oliver ha guidato il Rally Liepaja 2019 dall’inizio alla fine, facendo registrare il miglior tempo in dieci delle tredici prove speciali.

Una vittoria quasi incredibile, se si pensa all’età, rimediata alla faccia dell’allora campione europeo in carica Alexey Lukyanuk. Il giovanotto della Norvegia, poi, si è limitato a far crescere il suo vantaggio nell’ultima giornata di gara e ha chiuso con 22”7 di vantaggio sul forte e veloce pilota russo.