No sponsor, no porte chiuse: Rieti-Terminillo al 2021

No sponsor, no porte chiuse: Rieti-Terminillo al 2021

Non si correrà la cinquantesima Rieti-Terminillo, organizzata dall’Automobile Club di Rieti e in programma nelle date dell’8 e 9 agosto 2020. Non si correrà nel 2020, bensì nel 2021. La decisione arriva al termine della riunione del Cda, condivisa dal collegio sindacale e dal direttore di gara. È il presidente dell’Automobile Club Rieti, Innocenzo de Sanctis, a comunicare il sofferto, ma necessario rinvio.

“L’emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus – spiega de Sanctis – e le difficoltà nel programmare gli ultimi preparativi, necessari per rispettare l’alta qualità della gara, hanno portato alla decisione. Non abbiamo preso in considerazione l’ipotesi a porte chiuse, sarebbe stato inutile proporre una gara solo per gli stretti organizzatori”.

“Poi c’è l’aspetto economico, con gli sponsor che in questo momento non potrebbero garantire il loro supporto. Dopo attente riflessioni abbiamo preso questa decisione che ci permette di mantenere il titolo per il 2021, per il quale cominceremo da subito a lavorare per continuare ad ottenere ottimi risultati, come abbiamo sempre fatto”.

“Il nostro grazie va oggi a tutti coloro che ci hanno supportato e che continueranno a sostenere questo importante momento dello sport automobilistico italiano. La Rieti Terminillo rappresenta un indiscutibile valore aggiunto per la nostra amata città e per la località turistica del Terminillo. Per evitare sovrapposizioni con altri eventi del territorio, abbiamo già chiesto che la prossima data venga fissata nel giugno 2021”.