,

Nikolay Gryazin domina nel Devoluy

Per il pilota neo portacolori della DG Sport, all’esordio ufficiale sulla Citroën C3 Rally2, il terzo successo consecutivo nella classica invernale svoltasi nelle Alte Alpi francesi.

Una gara a senso unico, dove Nikolay Gryazin ha dimostrato uno strapotere assoluto dal primo all’ultimo chilometro cronometrato sulle insidiose strade del Devoluy. Alla prima sulla Citroën C3 Rally2 e navigato da Konstantin Aleksandrov, l’ex pilota di casa Toksport, ha inanellato nove successi parziali su dieci prove disputate. Un ritmo inavvicinabile altresì per il nuovo compagno di squadra, conoscenza del WRC2, Yohan Rossel, il quale ha cercato di seguire da vicino Gryazin, ma che è stato rallentato da qualche problema ai fari supplementari il sabato sera.

Terzo gradino del podio per Jordan Berfa e Arnaud Dunand, sulla Hyundai i20 R5, i quali hanno sopravanzato Olivier Burri e Romain Roche sulla Skoda Fabia Rally2 evo del team italiano Roger Tuning. Da segnalare altresì la gara di Matteo Gamba e Nicolò Gonella, che sulla Skoda della factory cuneese Balbosca, sono stati costretti al ritiro a causa di una piccola uscita di strada mentre erano in lotta per il podio.

Tra gli altri piloti di casa Italia presenti sulle strade delle Hautes-Alpes, da citare l’ottimo risultato di Matteo Fontana ed Alessandro Arnaboldi, noni assoluti e primi tra le due ruote motrici sulla piccola Peugeot 208 Rally4. All’arrivo anche Maurizio Chiarani e Flavio Zanella, quindicesimi su Skoda Fabia, Giacomo Fici e Federico Capilli, quest’ultimi ventisettesimi su di una Renault Clio N3.