Niente Barum per Scandola, che sarà al Vermentino

L’Italrally perde un’importante rappresentate in vista del prossimo Barum Rally, in programma il prossimo fine settimana in Repubblica Ceca. Un problema di salute costringerà, infatti, il veronese Umberto Scandola a dare forfait alla vigilia del quinto appuntamento del Campionato Europeo Rally. Il pilota di Hyundai rally Team Italia è dunque costretto a rinunciare alla gara internazionale inserita nel programma europeo e la stessa squadra S.A. Motorsport a modificare all’ultimo momento il piano dei lavori.

“È veramente un peccato non poter essere al via del famoso rally che si corre in Repubblica Ceca, ma un fastidioso malanno mi ha colpito proprio alla vigilia, quando tutto era stato organizzato e la vettura sul bilico pronta a partire”, racconta Umberto Scandola. “Questo momentaneo stop non cambierà però i nostri programmi futuri che prevedono sempre la partecipazione alle prossime gare del Campionato Europeo e del Campionato Italiano Rally Terra, che al momento ci vede al comando”.

La prossima gara in programma per Umberto Scandola e la sua Hyundai I20 R5 sarà il Rally dei Nuraghi e del Vermentino, valido come quinto e penultimo round del CIRT, in programma al 10 al 11 settembre sulle impegnative strade della Gallura, in Sardegna. Sarà la prima volta alla gara berchiddese per Scandola, che ha far bene sulle strade sarde per rafforzare la sua leadership in Campionato. Mentre, per quel che riguarda il Campionato Europeo Rally il prossimo impegno sarà in Portogallo, dove dal 15 al 17 settembre è in programma l’affascinante appuntamento con il Rally delle Isole Azzorre.