Nasser Al-Attiyah fa il pirata anche nella quarta tappa

Nasser Al-Attiyah fa il pirata anche nella quarta tappa

Per la terza tappa consecutiva, la quarta in cinque appuntamenti considerando anche il prologo, Nasser Al-Attiyah è stato il pilota più veloce in questa Dakar 2021. Il qatariota della Toyota, coadiuvato dal suo copilota Matthieu Baumel, si è imposto anche nella frazione numero quattro del raid in via di svolgimento in Arabia Saudita.

Il percorso di oggi prevedeva 813 km complessivi, ma soli 337 di speciale, da Wadi ad-Dawasir a Riyadh. Al-Attiyah ha prevalso dopo un lungo testa a testa, durato per tutta la tappa, con Peterhansel, Lategan e Sainz. Il secondo posto ha sorriso alla leggenda francese del team X-Raid Mini, che ha terminato la tappa con appena 11 secondi di distacco dal vincitore, conservando così in maniera agevole la prima posizione nella classifica generale.

Terza di tappa è stata la coppia sudafricana Lategan-Cummings, anch’essa su Toyota, ad un minuto e mezzo di distacco dai compagni di squadra. Amaro finale invece per Carlos Sainz. Lo spagnolo con la sua Mini si trovava in seconda posizione a circa una quarantina di km dall’arrivo, dove era situato l’ultimo punto di controllo.

Il suo distacco era di appena 31 secondi da Al-Attiyah, ma nel tratto finale è precipitato indietro, scivolando a due minuti e 56 secondi dal vincitore della tappa. Davanti a lui nella classifica conclusiva di giornata anche un redivivo Sebastien Loeb, che con questo piazzamento è riuscito a risalire in quarta posizione assoluta nella graduatoria generale. Il duello per la vittoria finale pare però al momento ristretto al duo Al-Attiyah – Peterhansel. Sainz, terzo, è infatti staccato di più di 36 minuti.