M-Sport Ford a caccia di conferme in Croazia

Il team M-Sport Ford si prepara ad affrontare il terzo appuntamento stagionale sugli asfalti del Croatia Rally, gara che fece il suo debutto nel calendario iridato lo scorso anno. Dopo la splendida vittoria a Monte Carlo con Sèbastien Loeb, seguita da un Rally Sweden al quanto opaco dal punto di vista delle prestazioni, la squadra diretta da Richard Millener punta con decisione al riscatto presentandosi al via con ben quattro Ford Puma Rally1 Hybrid, affidate ai soliti Craig Breen, Gus Greensmith, Adrien Fourmaux e al rientrante Pierre Louis Loubet.

Quest’ultimo si ripresenta ai nastri di una gara del WRC con un nuovo team dopo le ultime stagioni non particolarmente esaltanti al volante della Hyundai I20 WRC Plus della 2C Competition. In realtà per il campione del mondo WRC2 2019 si tratta di un ritorno alla corte di Malcolm Wilson, visto che nel 2017 aveva preso parte a diverse gare del WRC2 al volante di una Ford Fiesta R5 ufficiale. Il pilota corso ha potuto testare il potenziale della Puma nel mese di marzo prendendo parte al South Belgian Rally, oltre ad un test pre-evento nella settimane precedenti la gara. Al suo fianco ci sarà nuovamente Vincent Landais.

Tra coloro che sperano di ottenere un buon risultato ci sono Craig Breen e Gus Greensmith. L’irlandese aveva aperto al meglio la stagione ottenendo un ottimo terzo a Monte Carlo alle spalle del compagno di team Loeb e del campione del mondo in carica Ogier. Purtroppo la successiva trasferta svedese si è conclusa anzi tempo con un ritiro nelle primissime prove della gara, collezionando così il primo zero stagionale. Ora nel rally croato ha l’occasione per rimettere in mostra quanto fatto di buono nella prima gara della stagione. Discorso simile per il britannico, il quale dopo aver vinto la sua prima PS iridata al Monte ed ottenuto un preziosissimo quinto posto in Svezia, confida di poter continuare questo suo trend di crescita anche in Croazia.

Infine, Adrien Fourmaux punta a riscattare un avvio di stagione al quanto difficile e sfortunato in una gara che nella passata stagione l’aveva visto debuttare nella classe regina con un ottimo sesto posto assoluto, facendo inoltre segnare tempi di assoluto valore. Nella categoria WRC2 ha difendere i colori di M-Sport ci sarà il finlandese Jari Huttunen, autore di un’ottima prestazione in Svezia culminata con un brillante terzo posto.

Richard Millener (Team Principal)

“Non vediamo l’ora di prendere parte al Croatia Rally dopo un incoraggiante test pre-evento in cui tutti i nostri piloti hanno fornito un ottimo feedback sulla vettura. Visto il grande risultato ottenuto sugli asfalti del Monte Carlo siamo fiduciosi in vista di questo rally, anche per riscattare un difficile Rally Sweden.

Con noi in Croazia ci sarà anche Pierre Louis Loubet e per la seconda volta in stagione avremo al via ben quattro vetture. Conosco Pierre Louis da tempo e posso dire che ha lavorato duramente nella preparazione della gara. Sarà una risorsa preziosa per la squadra. Sicuramente è bello avere anche Jari Huttunen nel WRC2 e penso che stia iniziando a sentirsi sempre di più a suo agio con la vettura. In Svezia ha ottenuto una buona prestazione, speriamo di centrare un risultato simile anche qui in Croazia.

Infine, pensando alla nostra prima partecipazione in Croazia devo dire che è stato fantastico, perchè con la Fiesta WRC abbiamo tenuto un buon ritmo, tenendo presente che l’auto ha avuto uno sviluppo limitato. Quindi sono curioso di vedere cosa sarà in grado di fare la Puma Hybrid Rally1. L’obiettivo del team è quello di ottenere un buon bottino di punti.”

Craig Breen

“Devo dire che è un rally che mi piace molto, diciamo che le gare in asfalto sono in realtà quelle che preferisco, quindi tornare in Croazia sarà fantastico. Abbiamo svolto un buon test la scorsa settimana ed ho trovato un ottimo feeling con la macchina. Speriamo di esprimerci sui livelli del Monte Carlo, l’ultimo rally su asfalto.”

Gus Greensmith

“Dopo la prestazione del team a Monte Carlo, in quella che è stata l’edizione più asciutta della gara monegasca, siamo molto fiduciosi in vista della Croazia e penso che i test pre-evento lo abbiano confermato. Siamo partiti su una superficie molto simile a quella del Monte e l’auto si è subito dimostrata molto competitiva. Devo dire che è una vettura impressionante su asfalto, ci troviamo molto bene, e sono entusiasta di questo rally. Dall’ultima volta che vi abbiamo corso è passato molto tempo, non vediamo l’ora di iniziare”.

Adrien Fourmaux

“L’anno scorso in Croazia ho preso parte al mio primo evento al volante di una WRC, quindi dopo un anno si è chiuso il cerchio. Siamo felici di tornare in Croazia, dove nella passata edizione sono riuscito ad ottenere un ottimo risultato. Penso che ci divertiremo perchè è un rally con diversi livelli di grip e poi c’è grande varietà tra le prove. La squadra ha fornito un’ottima prestazione sull’asfalto ad inizio stagione, quindi speriamo di essere su quei livelli. Inoltre è la prima volta che prendo parte due volte allo stesso evento al volante di una WRC, quindi sono abbastanza contento anche di questo.”

Pierre Louis Loubet

“Sono davvero felice di tornare in Croazia e di entrare a far parte del team M-Sport Ford. Qualche settimana fa abbiamo fatto un test pre evento, oltre ad un rally in Belgio. Tutto ha funzionato alla perfezione e il feeling con la macchina è buono. In questo primo rally con la squadra spero di fare del mio meglio e cercherò di essere competitivo”.

Jari Huttunen (WRC2)

“Quest’anno è la prima volta che gareggio in Croazia, quindi non so cosa aspettarmi, ma ho visto diversi video e le condizioni mi sembrano buone. Questo sarà il mio quarto evento con il team M-Sport, una collaborazione iniziata lo scorso anno a Monza e fino ad ora tutto sta andando per il meglio. Il feeling con la macchina è buono e speriamo di rimanere tra i primi tre, ma l’obiettivo sarà quello di mantenere un ritmo costante durante il fine settimana”.