Adrien Fourmaux, Safari Rally 2021

WRC, Rally Kenya: M-Sport è soddisfatta, si guarda all’Estonia

“Per noi di M-Sport, l’unica strategia questa mattina era riportare la macchina dove ce l’avevano consegnata. Il Safari Rally è stata probabilmente l’esperienza più bella che abbia mai avuto nella mia carriera, un’avventura davvero fantastica. Questo Paese a volte è completamente folle. Le sue strade sono un’incognita. Ieri sulla via del ritorno in albergo siamo rimasti bloccati per più di 90 minuti, ma è stata una bella avventura, l’accoglienza è stata davvero strepitosa. Adoro il Kenya”.

A parlare è Adrien Fourmaux che, sulla PS16, è riuscito a cogliere il primo successo parziale in carriera, che tra l’altro corrisponde alla sua centesima prova speciale iridata disputata. “L’ultimo giorno ci ha riservato le tappe più dure e rocciose dell’evento, ma anche le più belle, proprio in mezzo alle montagne con così tanti animali fantastici che non vedo l’ora di rivederlo in TV. Non c’era il tempo di goderselo, ma durante le ricognizioni abbiamo visto scimmie, zebre, giraffe… Concludere il rally, il mio secondo evento sulla terra con la Ford Fiesta WRC, con una vittoria di PS e con la quarta posizione, è una sensazione incredibile e penso che porterà bei ricordi per molto tempo”.

Soddisfatto, ma poteva e doveva fare molto di più Gus Greensmith. “In generale è stato un rally molto bello e positivo. Quarta e quinta piazza sono state molto buone per la squadra, ci portano punti. Siamo stati sfortunati con la pioggia nella seconda tappa del sabato, ma è stata una battaglia molto bella e leale con Adrien durante questo fine settimana. L’ultima volta che abbiamo combattuto così insieme in Portogallo sono uscito vincitore, questa volta è stato il suo turno! Congratulazioni a lui per essersi assicurato il quarto posto e ora è il momento di concentrarsi sull’Estonia“.