Luca Rossetti fa bene al Rally del Friuli

Luca Rossetti di testa e piede al Rally del Friuli

“Una vittoria importante, che fa bene al morale della squadra, arrivata dopo tanto lavoro fatto sulla Citroën C3: una vettura che mi piace sempre di più”. Lucida e ragionata l’analisi di Luca Rossetti all’arrivo del Rally del Friuli dopo una gara vinta forse ancora prima di testa che di piede.

Il friulano è consapevole dell’impegno che lui e il suo team hanno dovuto profondere per giungere a questo risultato, per mettere a punto un’auto dalle grandi potenzialità ma non semplice da portare al limite. A Udine, finalmente, questi sforzi hanno dato i loro frutti e così, dopo le vittorie di Basso, Breen e Campedelli, è arrivato il primo successo anche per il driver pordenonese, affiancato alle note dalla brava Eleonora Mori.

Un risultato che – dopo un avvio di stagione discreto ma non eccellente – rilancia prepotentemente il team Citroën Italia tra i favoriti per la vittoria del Tricolore. L’edizione 2019 del Friuli ha messo in scena un duello di altissimo livello. Protagonista assieme a ‘Rox’ è stato Simone Campedelli, che ambiva a cogliere il primo successo mondiale per la fiammante nuova Fiesta R5. Il venerdì i due si sono divisi gli scratch, con il portacolori Ford spesso più rapido, ma con Rossetti bravo a recuperare sulla lunga Porzus, giungendo quasi appaiati a fine prima giornata.

Nella lunga tappa di sabato, al mattino si è assistito al tentativo di fuga del friulano, riuscito su tutti i rivali, fuorché su Campedelli, bravo a rimanere a soli 5 secondi di distacco. Decisivo si è rivelato così l’ultimo giro di speciali: Simone e Tania Canton sono riusciti a strappare un ottimo tempo sulla Trivio, ma proprio quando sembravano pronti per il rush finale, sono incorsi in una doppia foratura a Drenchia che li ha spediti non solo fuori dalla zona podio, ma anche dalla Top 10 assoluta.

Via libera quindi per Rossetti-Mori, con il portacolori Citroën che, prima di stappare lo champagne, ha voluto riconoscere i meriti dell’avversario: “È stata una battaglia davvero eccitante, sono sicuro che ci saremmo giocati il successo fino all’ultimo chilometro”.

Leggi tutto lo speciale sulla rivista in edicola: RS RallySlalom e oltre!

Oppure, acquista direttamente la singola copia del numero che ti interessa: clicca qui

Se hai dubbi, scopri come fare ad abbonarti all’edizione digitale del giornale: clicca qui

Il video del camera car di Campedelli-Canton al Rally del Friuli

Quanto costa abbonarsi ad RS e oltre

Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito. Dopo aver effettuato la registrazione qui, l’utente potrà abbonarsi: si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Abbonamento-digitale-RS-148x300.png

La singola copia di RS costa 2 euro

L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) costa 25 euro

L’abbonamento al solo magazine cartaceo di 12 numeri (12 mesi) costa 50 euro

L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) costa 60 euro

Clicca e scopri RS e oltre in digitale: clicca e registrati gratis, poi scegli se abbonarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Vuoi condividere con RS cosa pensi o vuoi fare segnalazioni?