Lorenzo Grani si aggiudica la Coppa Michelin nel CIWRC

Lorenzo Grani si aggiudica la Coppa Michelin nel CIWRC

Il Rally Due Valli ha portato il secondo titolo stagionale alla Maranello Corse (dopo quello di Gilli nelle Salite Storiche) che ha potuto festeggiare insieme a Lorenzo Grani e Denis Piceno la vittoria della Coppa Michelin all’interno del CIWRC: su Skoda Fabia R5 della Miele Racing, il pilota di Maranello ha capito fin da subito che, viste le impervie condizioni meteo e le conseguenti strade fangose, era meglio non incorrere in errori che avrebbero potuto compromettere il raggiungimento dell’obiettivo finale.

“Per chi come me arriva da vetture di piccola cilindrata – ha detto Lorenzo Grani, pilota di Maranello- non è facile salire sulla Skoda ed andare subito forte. ero solo alla terza gara in R5; non dovevamo strafare perché il Trofeo nel CIWRC era un obiettivo da non farsi scappare. Sappiamo che dobbiamo crescere ma siamo ottimisti!”. Al termine della corsa veneta Grani e Piceno hanno concluso dodicesimi assoluti.

Bene anche il pavese Davide Nicelli che insieme ad Alessandro Mattioda ha portato in gara una Peugeot 208 R2B della MM Motorsport. Gara non semplice anche per il driver l’oltrepadano che ha trovato condizioni di fango e nebbia che hanno condizionato la sua andatura. Secondo di Trofeo Peugeot e quarto tra le 2Ruote Motrici, Nicelli non ha problemi ad ammettere che “è sicuramente stata la gara più difficile ed affascinante della mia vita; ad ogni giro la strada si sporcava sempre più fino a diventare un tappeto fangoso; come se non bastasse ci si è messa pure una fitta nebbia… insomma: una vera e propria avventura!”.

La seconda posizione tra i trofeisti di casa Peugeot permetterà a Nicelli di presentarsi al Tuscan con motivazioni importanti visto il titolo ancora da assegnare. Meno bene è andata al Rally Trofeo Maremma; Ivan Garuti e Mirco Mazzini sono patiti molto forte vincendo la classe nella prima prova speciale ma a causa di una serie di problemi tecnici sulla Renault Clio S1600 sono stati costretti al ritiro dopo alcune prove vissute tra acuti e guai meccanici.