Liceri e Mendola pronti alla sfida sulle strade di casa

Tra i vari equipaggi locali impegnati in questo Rally Italia Sardegna troviamo anche i galluresi Michele Liceri e Salvatore Giulio Mendola. Sarà la seconda volta nel WRC per questo equipaggio, dopo la presenza del 2019 quando conclusero la loro gara in 45° posizione assoluta. In questa stagione la crew Porto Cervo Racing è impegnata nel Campionato Italiano Rally Terra. Abbiamo intercettato Michele e Tore alla vigilia della gara è ci siamo fatti raccontare le loro emozioni e impressioni.

“Tornare a correre una gara del WRC è sempre emozionante, specialmente in un periodo terribile come quello che stiamo attraversando – spiega Michele Liceri -. La gara quest’anno torna a Olbia dopo diversi anni di assenza, per me questo è ancora più emozionante perché sono legatissimo a questa città. Questa è una manifestazione fondamentale per tutta la Sardegna, siamo felici che si possa svolgere anche col pubblico a bordo strada, ci auguriamo che possa rappresentare la ripartenza dell’economia e del settore turistico per tutta la nostra Isola. Guardando l’elenco iscritti mi sono emozionato tantissimo a vedermi primo di RC4, sarà una scarica di adrenalina pazzesca partire come primi di categoria”.

“Per la nostra piccola 208 R2 non sarà una gara facile, sappiamo tutti che le strade sarde sono durissime e lo saranno ancora di più dopo il passaggio delle WRC e delle Rally2. Vorrei poter fare un pronostico, ma per adesso me lo tengo stretto e custodito in un cassetto. Voglio ringraziare il mio navigatore-amico-fratello Tore Mendola che mi supporterà e sopporterà in questa avventura, la mia scuderia la Porto Cervo Racing, i miei sponsor e tutte le persone che mi sosteranno in prova e da casa. Infine voglio dire grazie a Voi per il prezioso spazio che date a noi ad ogni gara, siete fondamentali per la crescita e la visibilità di questa sport. Ci vediamo ad Olbia!”.

Dopo aver sentito Michele, parola al suo fido scudiero, l’esperto Salvatore Mendola giunto al suo quarto gettone iridato.

“Ciao Matteo, ciao lettori di RS. Per me questo sarà il quarto gettone nel Mondiale, come sempre sarà una gara durissima in cui nulla deve essere dato per scontato. Il nostro obiettivo sarà quello di disputare tutto il rally senza dovere ricorrere alla formula del super rally, sappiamo che sarà molto complicato in quanto con la nostra piccola 208 R2 ci troveremmo ad affrontare strade molto dure, specie dopo il passaggio delle WRC e delle tante R5 in gara. Sarà una gara impegnativa sia a livello di meccanica che fisico, perché bisognerà usare testa per affrontare al meglio i 305 chilometri di prove del RIS. Sarà la quarta stagione assieme a Michele, proveremo a mettere a frutto l’esperienza accumulata in queste stagioni in cui abbiamo disputato il CIRT. Ultimo, ma non meno importante sono i ringraziamenti per gli sponsor che ci sostengono in questa bellissima e impegnativa avventura nel Mondiale, senza il loro supporto non sarebbe stato possibile esserci, alla nostra scuderia la Porto Cervo Racing, al team Julli che ci fornisce da sempre una vettura altamente prestazionale e competitiva. Chiudo ringraziando anche a Voi per il lavoro prezioso che fatte per questo sport, dando voce anche a noi navigatori che spesso siamo dimenticati da tutti”.

Dal 5 giugno 2021 in edicola. Non lo trovi? Puoi prenotarlo tramite il tuo edicolante!

Copertina RS e oltre giugno 2021