,

Léo Rossel incanta a Le Touquet

433141268 813906617448567 8541034582537272005 n

Il pilota di casa PH Sport vince il primo round del Campionato Francese Asfalto, dopo oltre centottanta chilometri di prove speciali

Un sigillo di spessore per Léo Rossel, ventiseienne di Saint Jean du Gard, che con un ritmo impressionante alla guida della Citroën C3 Rally2, è andato a siglare la prima tappa della massima serie francese, andata in scena questo fine settimana a Le Touquet.

Un risultato costruito sulla distanza, dove il portacolori della PH Sport, navigato per l’occasione da Guillaume Mercoiret, è riuscito ad aumentare il vantaggio chilometro dopo chilometro sui diretti inseguitori, interpretando al meglio le difficili condizioni del fondo che si sono presentate sui tracciati della regione dell’Alta Francia. Un ritmo inavvicinabile anche per uno dei migliori interpreti della serie, Yoann Bonato, che, navigato da Benjamin Boulloud, ed al via su di un’altra Citroën C3 Rally2 del neonato team Trajectus Motorsport, si è dovuto accontentare della piazza d’onore.

Terzo posto, con tanto di festa di compleanno per le cinquanta candeline, per Eric Brunson. Per la storica conoscenza del rallysmo transalpino, un podio agguantato nella massima serie a quattro anni di distanza dall’ultimo raccolto proprio a Touquet, sull’allora Ford Fiesta WRC. Questa volta ad accompagnarlo era invece una Citroën C3 Rally2, a completare un podio a firma double chevron.

A pochi secondi dalla medaglia di bronzo, Anthony Fotia, autore di una gara in crescendo, se si tiene in conto della sua poca esperienza sulla Rally2, il quale ha sopravanzato Jean-Baptiste Franceschi, quinto ma allo stesso tempo soddisfatto dei tempi ottenuti. A chiudere il lotto dei papabili per il campionato, Hugo Margaillan, sesto e con qualche problema di affinamento da risolvere con la Hyundai i20 Rally2. Da segnalare le ottime prestazioni, all’interno della top ten, per Raphaël Astier e Cédric Robert, rispettivamente ottavi e decimi assoluti sulle Alpine A110 di classe RGT.