,

Latvala: “Sorpreso della scelta di Esapekka Lappi”

Il team principal della Casa giapponese è rimasto spiazzato dalla scelta di Esapekka Lappi, il quale non si è fatto sfuggire la possibilità di tornare a competere in pianta stabile nel WRC con Hyundai, rifiutando l’offerta della Toyota che gli proponeva di continuare con un programma part-time.

In vista del WRC 2023 le uniche squadre che hanno annunciato la propria line-up sono state Toyota e Hyundai, ma se per la Casa giapponese non ci sono stati particolari scossoni rispetto alla stagione che si è appena conclusa, nel team coreano l’uscita di Ott Tanak e Oliver Solberg ha fatto si che su Alzenau si addensassero molte nubi e sorgessero molti punti interrogativi su chi avrebbe occupato i posti lasciati vacanti dai piloti appena sopraccitati. Diversi i nomi che si sono susseguiti, da Kris Meeke ad Andreas Mikkelsen, fino ad arrivare a Teemu Suninen, bandiera Hyundai nel WRC2.

Alla fine nessuno di loro è stato scelto per portare in gara il prossimo anno la I20 Rally1, e con l’addio di Craig Breen da M-Sport (rescissione anticipata del contratto che lo vedeva legato alla squadra britannica anche per il 2023) si è deciso di puntare nuovamente sul pilota irlandese e di sottrarre ai rivali della Toyota il finnico Esapekka Lappi. La decisione di quest’ultimo ha però spiazzato il suo ormai ex team principal Jari-Matti Latvala, il quale pensava di riconfermare la line-up che nel 2022 aveva permesso alla Casa nipponica di conquistare il sesto titolo costruttori della sua storia. Per Lappi è stata decisiva la possibilità di tornare a correre in pianta stabile nel WRC, mentre con Toyota la prospettiva era quella di continuare con un programma part-time.

“In tutta franchezza, la partenza di Tanak penso abbia sorpreso un pò tutti. Hyundai aveva bisogno di un pilota e ha fatto un’offerta a Esapekka. Noi avevamo iniziato a negoziare sul 2023, anche perchè non aveva senso cambiare piloti quando vinci il campionato. Questo era fondamentalmente il nostro obiettivo. È stata una sorpresa per noi quando Hyundai è arrivata con l’offerta per EP, e sapevamo che potevamo offrire solo mezza stagione, mentre loro potevano garantire una stagione completa”, ha dichiarato Latvala ai microfoni di Dirtfish.

L’addio di Lappi ha consentito a Takamoto Katsuta di approdare nella squadra ufficiale anche se dovrà condividere la vettura con Sèbastien Ogier. Il team ha specificato che nelle gare in cui sarà presente il campione di Gap, il giapponese correrà con una quarta vettura che però non verrà nominata per assegnare punti nel costruttori.