Lappi: ”Sapevo da tempo che il mio programma sarebbe finito in Grecia”

Il ritorno di Sébastien Ogier negli ultimi tre round iridati, significa che il programma gare di Lappi per questo 2022 finisce qui. Ma il finlandese resta fiducioso in vista del rinnovo con Toyota anche nel 2023.

Il programma 2022 di Esapekka Lappi è ufficialmente terminato all’Acropolis, il pilota finlandese non prenderà parte alle rimanenti tre gare del WRC, in cui verrà “sostituito” da Sébastien Ogier. Il ritorno del finnico con Toyota può comunque considerarsi molto positivo, grazie alla conquista di tre piazzamenti a podio in Svezia, Finlandia e Belgio e ben quattordici speciali vinte.

“Sapevo che questo sarebbe accaduto già da tempo – commenta Lappi nel corso di una conferenza stampa sulla sua stagione – con il team abbiamo discusso del programma gara ad inizio stagione e penso che sia stato concordato che Séb volesse disputare le ultime tre gare in calendario. Non c’è niente di drammatico in questo, anzi nel guidare part-time ci sono aspetti da analizzare. In primis questa scelta è un buon equilibrio tra la vita professionale e il poter dedicare il giusto tempo alla famiglia. D’altra parte però correndo quattro rally di fila come accaduto recentemente, gli automatismi e il feeling con la vettura è stato alto ogni volta che mi sedevo in auto. Per il 2023 mi sento positivo, voglio rimanere con la squadra e Jari-Matti ha detto che vorrebbe confermarmi all’interno del team. Sono fiducioso sul restare, ma sul programma non so proprio niente, vedremmo cosa accadrà”.