,

L’anno sabbatico di Kalle Rovanperä è un successo

Rovanpera the champion

Nel 2024, l’agenda di Rovanperä include rally, corse su circuito, drifting e addirittura la partecipazione a un video musicale per la canzone “Rallikansa” degli artisti finlandesi JVG. Il brano ha ottenuto oltre quattro milioni di stream su Spotify, e l’apparizione di Rovanperä sottolinea i suoi interessi poliedrici.

Kalle Rovanperä, il campione del mondo rally in carica per due volte, sta affrontando un anno ricco di varie attività motoristiche alimentate dalla sua profonda passione per tutto ciò che riguarda l’automotive. Quest’anno si sta cimentando in tre discipline diverse: rally, corse su circuito, e drifting. Inoltre, ha fatto una sorprendente comparsa in un video hip-hop finlandese. È evidente che l’amore di Rovanperä per le auto non conosce limiti.

Nel 2024, l’agenda di Rovanperä include rally, corse su circuito, drifting e addirittura la partecipazione a un video musicale per la canzone “Rallikansa” degli artisti finlandesi JVG. Il brano ha ottenuto oltre quattro milioni di stream su Spotify, e l’apparizione di Rovanperä sottolinea i suoi interessi poliedrici. Nonostante le sue molteplici attività, la sua passione principale rimane costante: le auto. “Sono sicuro che tra tutti i piloti rally, sono il più interessato alle auto che non sono auto da rally, come le auto stradali e le auto da corsa,” ha dichiarato in un’intervista con Autosport.

L’entusiasmo di Rovanperä per le automobili si estende oltre i suoi impegni professionali. “Mi piacciono molto le auto. Il mio principale hobby è costruire auto, e sebbene non abbia il tempo e le capacità per realizzare le auto da solo, mi diverto molto a pensare alle specifiche quando acquisto una nuova auto, come che tipo di cerchi voglio e tutti i piccoli dettagli. Quando vedo l’auto pronta, è una delle gioie più grandi che possa ricevere. Amo così tanto le auto stradali. Amo come sono fatte, e amo il modo in cui puoi esprimerti con le auto,” ha condiviso.

Questa passione lo ha portato a comparire come saldatore trasformato in pilota nel video musicale “Rallikansa” dei JVG. Tuttavia, è il suo amore per le auto che spiega perché Rovanperä ha pianificato un anno che molti appassionati di motori invidierebbero. Dopo aver deciso di ridurre la sua partecipazione nel WRC per “ricaricare le batterie,” Rovanperä sta combinando rally, corse su circuito e drifting, una combinazione che attrae molto al campione di 23 anni.

Il percorso di Rovanperä nel motorsport è iniziato presto, influenzato da suo padre, il vincitore del rally del WRC Harri Rovanperä. Ha iniziato a guidare all’età di sette anni, il che lo ha aiutato a infrangere vari record del WRC. Nel 2022 è diventato il campione del mondo più giovane di sempre, superando il record di Colin McRae di oltre cinque anni. L’anno scorso si è unito alle fila di leggende del WRC come Juha Kankkunen, Miki Biasion, Tommi Mäkinen, Sébastien Loeb e Sébastien Ogier difendendo il suo titolo.

Il primo ricordo del rally di Rovanperä è una testimonianza della sua profonda passione. “Penso che il mio primo ricordo del rally debba essere da un test del Rally di Finlandia dove mio padre stava guidando una Peugeot 307 forse nel 2003 o 2004,” ha ricordato. “Lo ricordo molto bene perché stavo effettivamente guidando con lui sulla prova speciale. Mio cugino faceva da navigatore, ma ero così piccolo che ero seduto sulle ginocchia di mio padre. Siamo andati sulla prova speciale, e naturalmente, non stava guidando a tutta velocità. Ero lì che tenevo il volante. Mi ricordo alcune piccole cose e ho visto alcune foto.”

Il drifting è diventato una parte significativa delle attività automobilistiche di Rovanperä. La sua relazione con Toyota e il suo presidente appassionato di auto, Akio Toyoda, ha facilitato il suo coinvolgimento nel drifting. Ha guidato auto da drift Toyota Corolla e Supra in competizioni in tutta Europa e in Giappone. “Quando ero più giovane, avevo detto che volevo provare il drifting. Sapevo che mi sarebbe piaciuto e ero entusiasta di provare alcune auto. Ho comprato un Nissan S13, e con piccole modifiche, puoi far scivolare un po’ queste auto. Dopo aver provato un’auto professionale da drifting, ne sono rimasto affascinato,” ha detto.

Il drifting è un gusto acquisito nel mondo del motorsport, ma per Rovanperä è una sfida emozionante. “Il drifting si è evoluto molto. La concorrenza è agguerrita, e le auto sono vere vetture da corsa, molto veloci. Molti pensano che non ci sia grip perché si vuole far scivolare l’auto, ma le auto sono tenute il più possibile attaccate alla strada. Abbiamo così tanto grip che non è facile da guidare. È bello quando si riesce a farlo funzionare,” ha spiegato.

Quest’anno, Toyota ha creato edizioni limitate ‘Kalle Rovanperä’ e ‘Sébastien Ogier’ della GR Yaris, che i piloti hanno contribuito a progettare. Una di queste probabilmente si unirà alla collezione di Rovanperä, che include una preziosa BMW M3 E30 del 1987 – edizione Tour De Corse. “Akio Toyoda ha una mentalità simile e si diverte molto con le auto. È incredibile essere coinvolti fin dalle prime fasi e decidere le impostazioni e i piccoli dettagli. Devo ringraziare Toyota e Akio per questo progetto,” ha aggiunto.

Rovanperä si sta anche cimentando nelle corse su circuito, competendo nella Porsche Carrera Cup Benelux a Zandvoort con Red Ant Racing. “Sono davvero entusiasta per la mia prima volta in pista e affrontare questa nuova sfida, che sarà davvero difficile – ma è questo il punto. È una novità e un’esperienza interessante, ed è per questo che ho la motivazione per farlo e vedere come va,” ha detto. “Il primo test è andato bene, e penso che i miei tempi sul giro siano a un buon livello. Ovviamente ci vorrà molto tempo per raggiungere il livello desiderato. È come in qualsiasi motorsport – hai bisogno dei chilometri.”

Per Rovanperä, questo diversificato programma del 2024 è un modo per rilassarsi e godersi la vita. “Posso già sentire che quest’anno mi sta facendo molto bene. Posso scaricare lo stress che normalmente hai facendo l’intero anno quando stai lottando per il campionato,” ha concluso.

Mentre Rovanperä continua a esplorare la sua passione per le auto attraverso varie discipline motoristiche, il suo percorso rimane un’ispirazione per gli appassionati di motori di tutto il mondo.