MTB vs Hyundai i20 WRC

La sfida incredibile tra una MTB e una WRC Plus (VIDEO)

In questo video si viaggia velocissimi. Ma si va di più con una MTB affidata ad un biker professionista come Andreu Lacondeguy oppure con una WRC Plus affidata ad un rallysta di grido come Dani Sordo? Vanno di più le gambe e le braccia in bici o con quasi 400 cavalli sotto all’osso sacro? Queste due domande ha dato vita alla sfida che RS vi propone in video.

Sordo spinge la Hyundai i20 WRC Plus sfidando una MTB. Prima del Rally di Spagna del 25 ottobre e della Red Bull Rampage del 26 ottobre sul monte Lousã, in Portogallo, due grandi leggende spagnole si mettono alla prova buttandosi a capofitto giù da una montagna. Non una montagna qualunque.

Del testa a testa, Lacondeguy ha dichiarato: “Dani ha guidato come un pazzo, incurante dello sterrato, della ghiaia, delle curve a gomito. Che manico”. Sordo, che alla fine l’ha spuntata ma proprio di un soffio, ha commentato: “È incredibile quello che fa, sono rimasto impressionato dai suoi salti. In Fast Encounter troverete un doppio spettacolo da pelle d’oca”.

La discesa di Sordo è stata molto diversa da quella di Lacondeguy. Il pilota di rally percorre la strada panoramica più lunga lungo Lousã, sollevando ghiaia, polvere e foglie. Lacondeguy, nel frattempo, prende una via più diretta verso il traguardo di una pista che ha aiutato a costruire, con salti nervosi e un gap di 15 metri che fa paura.

Ci sono un sacco di sorprese in serbo, dato che i due percorsi si incrociano più di una volta, con Sordo che mostra le sue immense abilità e Lacondeguy che va a tutta. La potenza e il rumore della macchina di Sordo sono in netto contrasto con il volo quasi sereno di Lacondeguy attraverso il bosco di Lousã.