Arctic Rally

Kit di sopravvivenza per equipaggi all’Arctic

In vista del round più freddo dell’anno, ovvero l’Arctic Rally Finland, gli organizzatori hanno previsto un kit di sopravvivenza da consegnare a tutti gli equipaggi in gara. La temperatura prevista per il week-end di gara varierà dai -20° ai -30°, motivo per cui è stato rivisto il regolamento di gara, fornendo agli equipaggi abiti caldi e kit di sicurezza in caso di uscita di strada.

“Ogni vettura – si legge nel regolamento di gara – dovrà essere dotata di un kit medico di primo soccorso e un triangolo riflettente, in caso di rifiuto ad portare questo kit in auto, ci sarà l’esclusione della gara. Ogni vettura dovrà portare con se due pale da neve e indumenti pesanti, come guanti, cappelli e scarpe sia per il pilota che per il navigatore”.

Inoltre gli equipaggi dovranno avere sempre due taglierine, che devono essere di facile accessibilità dall’equipaggio. In via eccezionale in questa gara, i navigatori potranno indossare stivali di lana a condizione che lo strato esterno sia composto da materiale infiammabile. Questa scelta è stata fatta, per permettere ai navigatori di poter regolare le pressioni delle gomme in condizioni di sicurezza.

“La scelta è stata fatta in ottica sicurezza – spiega Tarkiainen – in caso di ritiro il rischio di dover stare diverso tempo fuori dall’abitacolo è alto. Quindi occorre dell’abbigliamento che ti permetta di proteggerti dal gelo e restare al caldo. Quindi è obbligatorio portarsi dietro cuffiette di lana, guanti caldi, una tuta oppure qualcos’altro che ti protegga dal freddo, un cappotto e soprattutto degli stivali caldi. Penso che proprio gli stivali siano la cosa più importante, se si riescono a tenere i piedi al caldo anche il resto del corpo, anche il resto del corpo resterà caldo. Anche le calzature dei navigatori saranno diverse per questa gara, con le tradizionali scarpe a -30° non sopravvivi a lungo”.