Kalle Rovanpera riscrive la storia al Rally di Estonia

Ore 14.14 del 18 luglio 2021: il WRC scrive l’ennesimo nuovo capitolo della sua fantastica storia. All’età di 20 anni 9 mesi e 17 giorni, Kalle Rovanpera diventa il più giovane pilota della storia del Mondiale WRC a vincere una gara. Ironia della sorte, batte il record di precocità detenuto per più di 13 anni da Jari-Matti Latvala, inoltre è anche il pilota più giovane a guidare la classifica del Mondiale dopo Artic all’inizio della stagione.

Il pilota Toyota Gazoo WRT, navigato da Jonne Haltunnen, ha trionfato al Rally Estonia mettendo in mostra tutte le sue doti e tutto il suo potenziale. Infatti dopo una prima parte di gara in modalità full-attack, il pilota finnico ha leggermente abbassato i giri motore, andando a gestire il vantaggio sui diretti inseguitori. Un successo meritatissimo che rilancia il morale di Kalle, reduce da un periodo non propriamente positivo.

“Questa è una stagione difficile – dichiara il vincitore al termine della power-stage – arrivare in Estonia, gara che per me è di casa e conquistare la vittoria è un qualcosa di importantissimo. Mi sono sentito bene per tutto il week-end di gara. E’ stata una stagione lunga, con risultato spesso poco positivi, ma quest’oggi abbiamo dimostrato che siamo sulla strada giusta, abbiamo impostato un’ottimo ritmo gara che ci ha permesso di portare a casa una vittoria meritatissima.

Alle spalle del vincitore troviamo Craig Breen e Thierry Neuville. L’irlandese, dopo un venerdì estremamente positivo, in cui ha approfittato della sua posizione nell’ordine di partenza, nelle restanti due giornate ha gestito il proprio vantaggio degli inseguitori e ha conquistato un podio che sa di platino, mentre il pilota belga può recriminare per una foratura nel day1 unita ad una penalità di 20′ sul finale di gara che gli ha di fatto tolto le possibilità di poter agguantare la seconda piazza assoluta. Positiva anche la prestazione di Sebastien Ogier che porta a casa una quarta posizione pesantissima e allunga il suo vantaggio sul compagno di squadra Elfyn Evans, quinto al traguardo.

Completano la top ten in sesta posizione Teemu Suninen alle prese con un week-end complicato e mai apparso in palla rispetto agli avversari, settima posizione e primi punti stagionali per il francese Pierre-Loius Loubet, ottavo assoluto e primo di RC2 e WRC3 per il debuttante Alexey Lukyanuk (Skoda Fabia Rally2) che ha dimostrato (nonostante il brivido nel finale di gara) di essere un pilota velocissimo, nona posizione e prima di WRC2 per Andreas Mikkelsen mentre la top ten è completata da Mads Ostberg.

La classifica generale vede al comando Sébastien Ogier con 148 punti, seguito a 111 punti dal compagno Elfyn Evans e a 96 punti da Thierry Neuville.