JWRC, Maciej Woda: ''Sono orgoglioso di Tom e Joakim''

JWRC, Maciej Woda: ”Sono orgoglioso di Tom e Joakim”

“Sono orgoglioso di Tom e Joakim, congratulazioni ad entrambi, è stato un campionato meritato e fremo per scoprire cosa farà Tom nel 2021”. Tom è Tom Kristensson, neo campione del mondo JWRC. E a dirlo è Maciej Woda è il manager del Junior WRC. Non uno qualunque, dunque. “Sono curioso di sapere cosa farà Tom perché Joakim ha preso la decisione di fare un passo indietro. Vuole trascorrere più tempo con la sua famiglia, una decisione davvero ammirevole. Congratulazioni per aver concluso la tua carriera ad un livello così alto”.

“Sami Pajari ha davvero impressionato quest’anno e conquistare più di un terzo delle vittorie di PS disputate con una così dura concorrenza è stato un grande risultato. Da sottolineare che gli è stato assegnato il Rookie Award 2020. Vorrei fare una menzione anche per Martins Sesks: ha fatto tutto il possibile per vincere la serie e ha preso un grosso rischio per recuperare tempo a Tom. Si è guadagnato il mio rispetto”.

“Il rally può essere uno sport crudele come evidenziato dal suo incidente, io spero che torni l’anno prossimo perché potremmo vedere lotte molto interessanti. Congratulazioni a Fabrizio Zaldivar e anche a Ruairi Bell. Infine, voglio ringraziare ogni singolo membro del team. Quest’anno è stato difficile per tanti motivi, ma qualunque sfida ci fosse stata lanciata, non sarebbe stato possibile superarla senza ogni singola persona coinvolta”.