Jari Matti Latvala e Toyoda spingono la squadra verso nuovi successi

Con l’ultima vittoria sulle strade africane e ancora tanta voglia di altri successi, in casa Toyota Gazoo Racing WRT i sorrisi si sprecano, dopo la quarta vittoria di fila (Croazia, Portogallo, Sardegna e Kenya) il titolo Costruttori non è più un’utopia e nella classifica pilota Sébastien Ogier conduce con un buon margine sui diretti avversari.

La gara in Kenya è iniziata con il brivido, complice il ritiro di Elfyn Evans e il problema alla sospensione per Sébastien Ogier, ma già dal secondo giro di prove del primo giorno le cose sono andate a migliorare fino ad arrivare alla doppietta conquistata con il solito “Lupo di Gap” e con il primo podio in carriera di Takamoto Katsuta. Il primo a complimentarsi con i suoi ragazzi è stato Jari-Matti Latvala che ha applaudito le prestazioni dei suoi ragazzi.

“Il Safari è un rally molto impegnativo, quando abbiamo fatto le ricognizioni sembrava di rivedere in parte il vecchio Safari. L’unica differenza riguardava il chilometraggio delle prove e che queste erano chiuse. E’ stata una gara caratterizzata da tanti colpi di scena, è stata una bellissima sfida per i nostri equipaggi. Sono fiero e felice di vedere i miei ragazzi al traguardo con Séb e Julien sul gradino più alto del podio e Taka e Daniel sul secondo gradino del podio. Sono veramente felice per Takamoto e Daniel per il loro primo podio nel WRC”.

“Venerdì sera pensavamo che portare una vettura sul podio fosse possibile, alla fine abbiamo cercato di vincere e centrato una doppietta importantissima, ottenuta grazie alla costanza e alla voglia di non mollare mai. Prossimo appuntamento sarà in Estonia, sappiamo che Ott sulle strade di casa andrà fortissimo. Lo scorso anno ci è mancata un po’ di prestazione, ma quest’anno abbiamo potuto fare dei test per arrivare preparati a questo evento. Abbiamo lavorato per far sì che la vettura si comportasse bene anche sulle strade larghe dell’Estonia, sappiamo che sarà molto difficile lottare per la vittoria, ma ci proveremmo come sempre”.

Alle parole di Latvala, fa eco Aiko Toyoda (Presidente e CEO di Toyota Motorsport) che esalta il connazionale Takamoto Katsuta per l’eccellente prestazione fornita in Kenya: “Per prima cosa voglio dire grazie e congratularmi con Séb e Julien per il successo ottenuto in Kenya. Poi lasciate che parli un attimo di Takamoto. Sono veramente contento della sua prestazione, vederlo lottare per la vittoria con Sébastien, senza mai mollare mi ha emozionato. Ha corso una gara impressionante, tremavo per l’emozione”.

“Ho comunicato spesso con suo padre questo fine settimana, entrambi abbiamo vissuto con ansia l’ultima giornata di gara. Ha concluso in seconda posizione un rally durissimo, lottando per la vittoria contro i piloti più forti al mondo. Abbiamo ancora sei rally da disputare e l’ultimo round è previsto in Giappone, sarà molto emozionante ed eccitante correre sulle strade di casa. In Kenya abbiamo potuto nuovamente ammirare la forza di Séb, sia mentale che di guida, grazie alla sua gestione di auto e pneumatici ha rimontato posizioni su posizioni e ha vinto la gara. Sono molto grato di avere un pilota del genere con la nostra squadra, la sua presenza permette al resto del gruppo di crescere”.